Pontecorvo, controlli a tappeto dei carabinieri contro lo spaccio di droga

Impiegati 14 militari ed un’unità cinofila. Segnale tre persone alla Prefettura

Controlli a tappeto dei Carabinieri di Pontecorvo, nel territorio di competenza, tesi sia a contrastare la commissione dei reati in genere (con particolare riguardo al contrasto al consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti) che al fine di garantire sempre più maggiori standard di sicurezza ai cittadini, soprattutto in questo periodo estivo.

Difatti, tale attività preventiva ha permesso, nella mattinata odierna, ai 14 militari impiegati, suddivisi in 7 pattuglie, di segnalare alla Prefettura di Frosinone tre persone, quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Nello specifico, tale attività ha permesso a Pontecorvo, di segnalare alla Prefettura di Frosinone grazie all’intervento del personale del N.O.R.M. Aliquota Operativa e del locale Comando Stazione Carabinieri e del Nucleo Carabinieri Cinofili si S.M. Galeria (RM) un 45enne ed un 33enne, rispettivamente di nazionalità camerunense e senegalese, poiché resisi responsabili della violazione amministrativa di “detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale non terapeutico”. I predetti a seguito di perquisizione personale e, domiciliare, venivano trovati in possesso rispettivamente di gr. 0,6 e gr. 1,2 di “Marijuana”, sottoposta a sequestro.

A San Giorgio a Liri, il personale del locale Comando Stazione Carabinieri ha segnalato alla Prefettura di Frosinone, un 21enne del luogo poiché anche’esso resosi responsabile della violazione amministrativa di “detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale non terapeutico”. Lo stesso, sottoposto ad un controllo e di successiva perquisizione  personale e veicolare, è stato trovato in possesso di 10,30 grammi di “hashish”, sottoposto a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento