Pontecorvo, il consiglio comunale rigetta le controdeduzioni di Roscia: se non paga entro dieci giorni decade

Il consigliere comunale di minoranza deve risarcire l'Ente per il 'danno all'immagine' provocato dopo il suo arresto: cinquantaduemila euro

Il consiglio comunale di Pontecorvo

Il consiglio comunale di Pontecorvo con 11 voti della maggioranza, compatta, ha rigettato le controdeduzione che il consigliere comunale di minoranza, Riccardo Roscia, ha prodotto per sostenere la sua compatibilità con il ruolo di consigliere.
Da domani, Roscia, ha 10 giorni di tempo per eliminare la contestate causa di incompatibilità, altrimenti decadrà. In pratica, l'ex sindaco Roscia, dovrà risarcire l'Ente di ben 52mila euro per 'danno all'immagine' dopo il suo arresto per una presunta 'mazzetta' ottenuta da un imprenditore della città. Il Comune, quindi, ha ritenuto costituirsi parte civile nel processo a carico di Roscia perchè, in qualità di allora sindaco, avrebbe danneggiato irrimediabilmente l'immagine della città e di chi la rappresenta. La somma richiesta, 52mila euro appunto, altro non sono che l'importo che, secondo le indagini, l'imprenditore avrebbe consegnato al primo cittadino Roscia durante il suo mandato.

Le motivazioni 

“Il Consiglio, democraticamente, ha ritenuto insufficienti e giuridicamente non supportate le controdeduzioni di Roscia, per cui le ha rigettate, riconoscendo l’incompatibilità sopravvenuta. Non è un atto politico, perchè Roscia lo abbiamo battuto nelle urne, ma è un atto di legalità. Lo stato dei fatti è che Roscia, capogruppo di minoranza, è stato chiamato in giudizio per un presunto danno al Comune per fatti penalmente prescritti, per cui c’è un contenzioso con l’ente e ciò la legge e la giurisprudenza non lo permettono” si legge in una nota diramata dalla Giunta Rotondo. Assente Natascia Di Schiavi Iorio, il resto della minoranza ha votato contro l’incompatibilità. Roscia non ha partecipato ed è stato inviato ad abbandonare l’aula dal presidente Giampiero Romano.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento