Pontecorvo, la Città tra le 100 mete d'Italia

Il sindaco Anselmo Rotondo ritirerà il premio giovedì a Palazzo Madama. Il riconoscimento è stato conferito per la particolare attenzione al Prodotto Tipico locale: il peperone Dop

Pontecorvo tra le 100 mete d' Italia: il sindaco Anselmo Rotondo giovedì prossimo ritirerà il premio a palazzo Madama, sede del Senato della Repubblica. Tra i cento Comuni Italiani, il comitato d’onore, ha scelto Pontecorvo che si è contraddistinto per la particolare attenzione al Prodotto Tipico locale: il peperone Dop

Il premio al Comune di Pontecorvo è stato attribuito dall'osservatorio delle Eccellenze Italiane

La casa editrice

“Il Premio Mete d’Italia – è stato spiegato dalla casa editrice Riccardo Dell’Anna - si propone di rendere merito alle migliori esperienze finalizzate allo sviluppo, alla crescita, al potenziamento, realizzate per il miglioramento concreto della qualità della vita dei cittadini, in un'ottica di sostenibilità e di promozione della cultura; un premio a quelle comunità che hanno saputo sviluppare un'idea di futuro originale e autentica, senza mai perdere il contatto con le origini legate alle radici del luogo. Tra essi c’è Pontecorvo che, assieme ad altri  10 Comuni, che è contraddistinto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commento del Sindaco

II sindaco Anselmo Rotondo afferma: “E’ un onore potermi recare al Senato della Repubblica e ritirare il premio attribuito dall'osservatorio delle Eccellenze Italiane. Un premio che arriva per un particolare prodotto, il peperone Dop, che stiamo valorizzando e promuovendo a tutti i livelli, questo lavoro c’è stato riconosciuto e di questo ne siamo fieri: il peperone Dop è patrimonio di tutti i pontecorvesi e non è appannaggio di pochi per questo, siamo solo agli inizi di un percorso che farà decollare definitiva mate il nostro prodotto. Questo grazie all’impegno dell’assessore all’agricoltura e di quanti amano il territorio e hanno deciso di lavorarlo, il grazie di cuore va ai tanti produttori che, con sacrificio, portano avanti il Peperone Dop”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento