Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

Matteo Calabrò, 28 anni, è stato trovato privo di vita nel suo alloggio di servizio a Bari. La Procura del capoluogo pugliese e la Polizia hanno aperto un'indagine

E' stato trovato morto nel suo alloggio di servizio a Bari. Il maresciallo della Guardia di Finanza, Matteo Calabrò, di Pontecorvo (Frosinone), è deceduto nel pomeriggio di ieri, sabato 23 maggio. "Celibe senza figli, in forza al Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Bari - Gruppo Tutela Mercato e Capitali - si legge in una nota -, nel primo pomeriggio si è tolto la vita con la propria arma di ordinanza, all'interno del proprio alloggio di servizio. Il Pubblico Ministero di turno e la Polizia Scientifica di Bari hanno aperto un'indagine". Al momento non si conoscono i motivi che hanno indotto il giovane sottufficiale a compiere il gesto estremo. La notizia della morte di Matteo Calabro ha scioccato l'intera comunità di Pontecorvo dove il militare delle Fiamme Gialle era conosciuto e stimato. I genitori sono partiti alla volta della Puglia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Le tolgono i figli, va in Comune e tenta di strangolare l'assistente sociale

  • Manette troppo strette: due agenti di Polizia penitenziaria a processo per lesioni contro un recluso

  • Ciclista ciociaro muore lungo la strada per Forca d'Acero

  • Coronavirus, bollettino 27 giugno: il Covid si riaffaccia in Ciociaria

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento