Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

Matteo Calabrò, 28 anni, è stato trovato privo di vita nel suo alloggio di servizio a Bari. La Procura del capoluogo pugliese e la Polizia hanno aperto un'indagine

E' stato trovato morto nel suo alloggio di servizio a Bari. Il maresciallo della Guardia di Finanza, Matteo Calabrò, di Pontecorvo (Frosinone), è deceduto nel pomeriggio di ieri, sabato 23 maggio. "Celibe senza figli, in forza al Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Bari - Gruppo Tutela Mercato e Capitali - si legge in una nota -, nel primo pomeriggio si è tolto la vita con la propria arma di ordinanza, all'interno del proprio alloggio di servizio. Il Pubblico Ministero di turno e la Polizia Scientifica di Bari hanno aperto un'indagine". Al momento non si conoscono i motivi che hanno indotto il giovane sottufficiale a compiere il gesto estremo. La notizia della morte di Matteo Calabro ha scioccato l'intera comunità di Pontecorvo dove il militare delle Fiamme Gialle era conosciuto e stimato. I genitori sono partiti alla volta della Puglia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento