Pontecorvo, frutta in strada e lavoratori in nero. 18 mila euro di multa ad un negoziante

Dal controllo effettuato dai carabinieri a dagli ispettori del lavoro sono emerse molte irregolarità

Siamo alle solite. Quante volte ci è capitato di vedere negozi, anche in Ciociaria, con la frutta esposta in strada. Un fatto che purtroppo sta diventando quasi normalità ma che porta ad avere condizioni igieniche veramente assurde.

Nelle ore scorse a Pontecorvo i carabinieri del locale comando con i colleghi dell’ispettorato del lavoro hanno segnalato alla competente autorità un 31enne cittadino egiziano, amministratore di una società a responsabilità limitata semplificata, con sede legale ed operativa in città, titolare di un negozio al dettaglio di frutta e verdura fresca. L’uomo si è reso responsabile di violazioni in materia di sicurezza alimentare e disposizioni in materia di retribuzione nei confronti  di  lavoratori  nonché  di gestione dei rapporti di lavoro.

Nel corso della verifica i carabinieri hanno proceduto ad elevare sanzioni amministrative per complessivi euro 18.000,00 (diciottomila), in quanto venivano rilevate carenze igienico sanitarie per la tenuta dell’attività e per non aver corrisposto la retribuzione ai lavoratori dipendenti a mezzo sistemi elettronici e per infedeli registrazioni sul libro unico del lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento