rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
La storia / Pontecorvo

La voglia di nascere di un bimbo, parto in casa a tempo di record

Il lieto evento a poche ore dal Santo Natale in un'abitazione di Pontecorvo. La gioia del personale Ares 118 che ha aiutato la neo mamma a far venire alla luce il piccolo

Un bimbo sano e paffuto che aveva fretta di venire al mondo e soprattutto tra le calde mura domestiche. É nato quindi la notte del 23 dicembre. Non ha inteso aspettare la fine della gravidanza della sua mamma che si è vista costretta a partorire con casa, a Pontecorvo (Frosinone), con l'aiuto del personale Ares 118 allertato da un agitatissimo marito. 

Il lieto evento è avvenuto in pochi minuti e senza lasciare il tempo di trasferire la donna in travaglio all'ospedale di Cassino. La testolina del bimbo è spuntata proprio con l'arrivo degli infermieri che con grande professionalità ed umanità hanno tranquillizzato la giovane donna e l'hanno aiutata a partorire. Quando il vagito ha squarciato il silenzio dell’appartamento situato nella parte bassa di Pontecorvo, è scoppiato un applauso di gioia. 

Il piccolo e la madre, prima di essere trasferiti presso l'ospedale di Cassino, sono stati visitati dal medico arrivato dalla postazione Ares 118 di Ceprano che ha confermato il perfetto stato di salute di entrambi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La voglia di nascere di un bimbo, parto in casa a tempo di record

FrosinoneToday è in caricamento