Posta Fibreno, mercoledì l'ultimo saluto ad Antonio Muscedere

L'escursionista di 55 anni precipitato in un dirupo sulla Majella durante una scalata. I funerali fissati per le 14.30 nella chiesa parrocchiale di Broccostella

L'ultimo saluto ad Antonio Muscedere, lo scalatore di 55 anni morto dopo essere precipitato in un burrone sulla Majella in Abruzzo dove stava tentando di salvare il suo compagno di cordata, sono stati fissati per mercoledì alle 14.30 nella chiesa parrocchiale di Broccostella. L'uomo, pur essendo residente a Posta Fibreno, lavorava come barbiere nella piccola comunità.

La morte del suo compagno di cordata

Amante dello sport e della montagna Muscedere aveva conquistato 256 vette degli Appennini. La sua morte ha destato sconcerto e dolore tra tutti coloro che lo hanno conosciuto. Nell'incidente ha perso la vita il compagno di cordata, un dermatologo di 58 anni residente a Teramo.

La notizia della tragedia inizia a diffondersi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dettagli del tentato omicidio. Dopo la discussione, lo sparo alla testa mentre era in auto

  • Piedimonte, in carcere per anni da innocente ottiene il risarcimento dei danni

  • Cassino, gli arriva una cartella da oltre 1000 euro dopo una firma di un corriere

  • Morolo, scontro tra auto e bus, Ivan De Santis di 27 anni non ce l'ha fatta

  • Alatri, Giancarlo Straccamore trovato morto nella sua abitazione

  • Omicidio Mollicone, Lavorino alle Iene: "Serena uccisa dal brigadiere Santino Tuzi"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento