Posta Fibreno, mercoledì l'ultimo saluto ad Antonio Muscedere

L'escursionista di 55 anni precipitato in un dirupo sulla Majella durante una scalata. I funerali fissati per le 14.30 nella chiesa parrocchiale di Broccostella

L'ultimo saluto ad Antonio Muscedere, lo scalatore di 55 anni morto dopo essere precipitato in un burrone sulla Majella in Abruzzo dove stava tentando di salvare il suo compagno di cordata, sono stati fissati per mercoledì alle 14.30 nella chiesa parrocchiale di Broccostella. L'uomo, pur essendo residente a Posta Fibreno, lavorava come barbiere nella piccola comunità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La morte del suo compagno di cordata

Amante dello sport e della montagna Muscedere aveva conquistato 256 vette degli Appennini. La sua morte ha destato sconcerto e dolore tra tutti coloro che lo hanno conosciuto. Nell'incidente ha perso la vita il compagno di cordata, un dermatologo di 58 anni residente a Teramo.

La notizia della tragedia inizia a diffondersi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Lotta alla prostituzione sullo stradone Asi. Multe a meretrici e “papponi”

  • Centraline per auto contraffatte, azienda ciociara nei guai: 29 denunciati

  • Cade in dirupo sui monti di Terelle, corsa contro il tempo dei soccorritori

  • Maxi operazione anticamorra, un arresto in provincia di Frosinone

  • Magicland, dal 10 luglio con lo spettacolo Aquarium il lago si animerà con delfini, squali e balene

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento