rotate-mobile
Il fatto / San Giovanni Incarico

Processo 'Unione dei Comuni', due ex impiegate indagate per falsa testimonianza

La Procura di Cassino ha concluso gli accertamenti a carico delle lavoratrici che durante il dibattimento che vedeva imputato l'ex presidente Antonio Salvati, avrebbero mentito al pubblico ministero

Sono indagate per 'falsa testimonianza' due ex dipendenti dell'Unione dei Comuni “Antica terra di Lavoro”. Si tratta di due donne che nel corso del processo a carico dell'ex presidente Antonio Salvati, condannato a sei anni per il reato di concussione continuata ai danni di un imprenditore, avrebbero riferito fatti non corrispondenti al vero. A trasmettere gli atti alla Procura è stato il pubblico ministero Alfredo Mattei, magistrato titolare dell'inchiesta che ha portato alla luce una vicenda che ha avuto inizio nel 2013 e che sarebbe proseguita fino al 2017 quando Salvati era presidente dell’Unione dei Comuni “Antica Terra di Lavoro”.

Nel 2018 i carabinieri della Compagnia di Pontecorvo aprono un'indagine che è stata supportata da intercettazioni telefoniche e ambientali. Un'indagine che ha portato all'arresto di Antonio Salvati rimasto in carcere a Cassino per mesi ed oggi tornato in libertà. Nel corso del dibattimento sono stati ascoltati decine di testimoni che hanno consentito la ricostruzione dei fatti. Durante una delle udienze, le due ex impiegate dell'Unione, oggi indagate, avrebbero dichiarato il falso rispondendo alle domande del magistrato che dagli accertamenti investigativi svolti aveva avuto invece altri riscontri. Le due ex dipendenti ora rischiano di finire sotto processo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo 'Unione dei Comuni', due ex impiegate indagate per falsa testimonianza

FrosinoneToday è in caricamento