Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Questura in lutto per l'improvvisa scomparsa del vicario Giovanni Carlo D'Onofrio

Ieri i funerali del padre di Don Ermanno celebrati dal Vescovo Valentino Di Cerbo

La questura di Frosinone è in lutto per l'improvvisa scomparsa del vicario Giovanni Carlo D'Onofrio.  Nato il 2 febbraio del 1943 ad Alife (dove ha desiderato essere sepolto) l'alto funzionario  ha prestato servizio presso  la questura di Frosinone in qualità di vicario  fino  al 2014, precedentemente aveva ricoperto l'incarico di dirigente della Squadra Mobile.

I funerali

Ieri mattina, presso la Cattedrale gremita, il vescovo Valentino Di Cerbo ha celebrato i funerali. Numerosi i rappresentanti della Polizia di Stato che hanno voluto rendere omaggio al vicario D'Onofrio. Presente sull'altare anche  don Ermanno, figlio del compianto funzionario e fondatore dell'associazione "Il giardino delle  rose blu".

Il racconto del figlio

Il missionario ha ricordato quanto il padre fosse una persona amorevole e quanto aveva amato tutti e tre i suoi figli. Sapendo di avere una  malattia che non gli avrebbe dato scampo, aveva programmato ogni cosa per non far soffrire e preoccupare i suoi cari. Anche la figlia  che vive a Londra ha avuto parole di grande stima ed affetto nei confronti del genitore . Il  "piccolo" della famiglia  Alessandro è arrivato da Barcellona, insieme alla sua compagna, ed al suo bambino di  due anni per salutare il padre per l'ultima volta. Giovedì prossimo  alle ore 16 nella chiesa di Sant'Antonio si terrà una messa di suffragio. I familiari hanno chiesto invece dei fiori una raccolta per realizzare il villaggio della solidarietà, un progetto che sta molto a cuore a don Ermanno e che spera con gli aiuti di tanti cittadini di poter realizzare questo progetto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Questura in lutto per l'improvvisa scomparsa del vicario Giovanni Carlo D'Onofrio

FrosinoneToday è in caricamento