Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Cavoni / Via Selva Piana

Morte Manolo Spada, al via l'esame autoptico

Nella giornata di lunedì il magistrato conferirà l'incarico al medico legale. I tecnici incaricati dell'Ater effettueranno i primi sopralluoghi

Il lucernaio che è caduto sotto il peso del giovane Manolo Spada doveva essere un luogo inaccessibile agli inquilini dello stabile.  Questo sarebbe  venuto  fuori da alcune indiscrezioni trapelate dall’Ater.  Invece  il ragazzino, secondo  quanto riferito  da  alcuni   testimoni, sovente si recava in cima al palazzo per riunirsi con i suoi compagni di gioco. Il presidente  dell’Ater Antonio  Ciotoli ha riferito che nella giornata di oggi verranno  effettuati i primi sopralluoghi proprio per ricostruire  la dinamica dell’incidente  e per escludere  ogni tipo di responsabilità da  parte dell’Ente.

L'autopsia 

Intanto oggi a mezzogiorno, il magistrato  conferirà  l’incarico al  medico legale di effettuare l’esame autoptico. Di fondamentale importanza  gli esami  sulle ferite  presentate  ai piedi. Nello specifico  si cercherà di capire se il  ragazzino  si  era   fatto male con i vetri  o se nello sfondare il  lucernaio se lo fosse tirato dietro.

I messaggi di cordoglio 

Quella  avvenuta al "Casermone" il palazzo ubicato in via Selva Piana è stata una tragedia di proporzioni  devastanti. La famiglia  distrutta dal dolore non  sa darsi pace  per la  fine assurda del loro figliolo.  Così come  non  riescono a  darsi pace i  parenti e  gli amici  che si  sono stretti intorno ai  genitori di Manolo  per dare loro un  poco di conforto. Tanti i messaggi postati su facebook dagli amichetti che lo ricordano come un ragazzo sempre solare ed allegro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Manolo Spada, al via l'esame autoptico

FrosinoneToday è in caricamento