Regione, Buschini: “90 milioni di euro per interventi difesa idraulica e contrasto dissesto gravitativo”

“La Regione Lazio stanzierà 35 milioni di euro per gli interventi di difesa idraulica e 55 milioni per azioni di contrasto al dissesto gravitativo. Attraverso una determina, infatti, si è dato attuazione al documento relativo agli ‘Interventi di...

“La Regione Lazio stanzierà 35 milioni di euro per gli interventi di difesa idraulica e 55 milioni per azioni di contrasto al dissesto gravitativo. Attraverso una determina, infatti, si è dato attuazione al documento relativo agli ‘Interventi di messa in sicurezza e per l’aumento della resilienza dei territori più esposti a rischio idrogeologico e di erosione costiera’. Per evitare la concentrazione dei finanziamenti in alcune zone specifiche il territorio sarà suddiviso, per quanto riguarda il dissesto idraulico, sulla base dei bacini idrografici”.

Lo dichiara in una nota il consigliere regionale democratico e Presidente della Commissione Bilancio Mauro Buschini.

“Si tratta di risorse fondamentali per la messa in sicurezza del nostro territorio – ha continuato Buschini -. Investire nel mantenimento dello stesso sia dal punto di vista ambientale che, soprattutto, della sicurezza, rappresenta una priorità dell’amministrazione Zingaretti: interverremo dove ci sono problematiche causate dal maltempo e per una prevenzione che riduca i rischi di nuove falle per il futuro. Saranno stabiliti degli indici di priorità di intervento nella massima trasparenza e, visionate in loco le criticità e fatte le adeguate previsioni di spesa, si disporranno le risorse necessarie per la risoluzione delle problematiche. Grande attenzione sarà riservata alla Provincia di Frosinone, che riguardo la tutela del territorio sconta gravissimi problemi”.

SICUREZZA, PETRANGOLINI: “ACCESSO PIÙ SEMPLICE PER I CITTADINI IN VISTA DEL GIUBILEO”

“L’inaugurazione del numero unico per le emergenze della Regione Lazio è una conquista utile per tutti i cittadini del Lazio perché favorisce un accesso più rapido ai servizi di soccorso e di sicurezza. In più, la collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti – istituzioni, forze dell’ordine, servizi sanitari – per innalzare l’efficienza della nostra sicurezza, specie in questo momento in cui è viva la preoccupazione per la nostra incolumità dopo i fatti di Parigi ha un significato simbolico enorme”.

A parlare è Teresa Petrangolini, consigliere regionale del Lazio (gruppo PD).

“Dobbiamo ricordare – continua Petrangolini - che di un numero unico per le emergenze si parla ormai da anni. Finalmente siamo partiti. Ed è molto importante che questa inaugurazione avvenga adesso, in vista del Giubileo. E’ un segno che Roma e il Lazio hanno tutte le capacità per affrontare un tale evento. E anche il clima di coesione tra i diversi pezzi dell’amministrazione pubblica può aumentare la sensazione di sicurezza da parte dei cittadini e dei pellegrini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento