Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Regione, oltre 1 milione di euro per interventi di videosorveglianza, sicurezza e riqualificazione urbana degli enti

“La Regione ha destinato oltre 1 milione di euro per la concessione di contributi, fino a 50 mila euro, per la realizzazione di interventi di videosorveglianza degli Enti pubblici del Lazio.

"La Regione ha destinato oltre 1 milione di euro per la concessione di contributi, fino a 50 mila euro, per la realizzazione di interventi di videosorveglianza degli Enti pubblici del Lazio. Possono rispondere all'Avviso Pubblico i Comuni del Lazio, Roma Capitale ed i municipi, sia in forma singola che associata, nonché le associazioni temporanee di scopo tra comuni e municipi che intendano aumentare la vivibilità dei propri territori, prevenire e contrastare fenomeni di illegalità e criminalità urbana. A tal fine, la Regione supporta investimenti degli Enti che accrescano la percezione di prossimità delle istituzioni, consentendo la partecipazione degli stessi ad un modello nuovo di città-comunità in cui si sviluppino solidarietà vicinanza e mutuo soccorso, incentivando, al contempo, soluzioni e sistemi innovativi per cogliere questi obiettivi. L'agevolazione è prevista nella forma della concessione di un contributo in conto capitale, iva inclusa, fino a 25 mila euro per enti richiedenti di popolazione fino a 10 mila abitanti e per un massimo di 50 mila euro, invece, per un bacino di popolazione superiore a 10 mila abitanti. Le spese ammissibili sono quelle per la realizzazione di nuovi impianti, ovvero di implementazione e sostituzione di sistemi di videosorveglianza. Sono altresì finanziabili sistemi di acquisizione e di gestione delle informazioni ed azioni di riqualificazione di aree degradate attraverso interventi di recupero, valorizzazione e miglioramento dell'arredo e del decoro urbano, delle aree verdi e dei parchi cittadini, nonché manutenzione, riuso e rifunzionalizzazione di aree pubbliche. Le istanze di contributo dovranno pervenire entro le ore 14.00 del 15 settembre 2017". Lo dichiara in una nota l'Assessore Regionale Mauro Buschini.

VIGNA CLARA. TORQUATI (PD): "VERGOGNOSA ASTENSIONE M5S. DICANO QUALE ALTERNATIVA"

"Oggi in sede di Consiglio municipale è andato in scena l'ennesimo spettacolo deludente della maggioranza a 5 stelle: un Partito politico che ha vinto le elezioni, governa il Municipio ma non ha alcuna idea di come farlo. Il voto di astensione dato oggi sulla mozione del Pd dedicata a Vigna Clara e alla riqualificazione dell'area circostante ne è la dimostrazione. Calendarizzato dopo mesi, l'ordine del giorno chiedeva alla maggioranza una posizione chiara sul raddoppio del binario sulla tratta Vigna Clara - Valle Aurelia, sulla chiusura dell'anello ferroviario Nord e anche su quelle migliorie che devono accompagnare questo percorso. Dalla riconversione in posti auto delle aree adiacenti la ferrovia alla messa in sicurezza di via Monterosi fino alla tanto attesa e sperata tutela e regolarizzazione del mercato rionale di Piazza Diodati. Nulla di tutto questo è stato votato da questa maggioranza che non sa cosa vuole, si astiene e non propone alcuna alternativa. Una vergognosa astensione che lascia i cittadini nel dubbio del futuro e le Istituzioni municipali prive di senso". Così in una nota Daniele Torquati, capogruppo Pd in Municipio XV.

GIORNALISTI MINACCIATI, FAVARA (PD) E BONAFONI (MDP): "NEL LAZIO DATI ALLARMANTI, NESSUNO RESTI SOLO"

"Abbiamo ascoltato con attenzione e apprensione l'aggiornamento dei dati contenuti nel 'Rapporto sulle minacce ai giornalisti nel Lazio' che Ossigeno ci ha consegnato oggi". Così in una nota il presidente e la vice presidente della commissione consiliare speciale sulle infiltrazioni mafiose e sulla criminalità organizzata, Baldassarre Favara (Pd) e Marta Bonafoni (Mdp) a margine dell'incontro con il direttore e il segretario dell'Osservatorio sui giornalisti minacciati, Alberto Spampinato e Giuseppe F. Mennella.

"I numeri ci consegnano un quadro allarmante che coinvolge proprio la nostra Regione dove si è verificato il 40% delle minacce ai danni degli operatori dell'informazione e dove le intimidazioni sono salite di 15 punti in più rispetto agli anni scorsi. In particolare, da gennaio a maggio, la frequenza è stata di 11 episodi al mese, ma negli ultimi due mesi è raddoppiata fino ad arrivare a un totale di 93 episodi solo nella nostra Regione.

Di fronte a questi dati, le istituzioni non possono essere solo spettatrici. Raccogliamo quindi l'invito a prendere tutte le iniziative necessarie che sappiano dar luogo a un coordinamento tra tutte le forze in campo per difendere e sostenere la libertà di stampa e la libera circolazione delle informazioni.

Un lavoro necessario che intendiamo portare avanti a partire dalle proposte contenute nella relazione che la Commissione regionale sulle infiltrazioni mafiose e sulla criminalità organizzata si appresta a presentare al termine del primo anno di attività", concludono Favara e Bonafoni.

SICCITÀ, MINNUCCI (PD): "L'ANSELMO SCONFESSA LA RAGGI"

"Le parole al vetriolo della Sindaco di Anguillara Sabazia, Sabrina Anselmo, contro la sua collega grillina, Virginia Raggi, testimoniano ciò che noi andiamo dicendo da sempre: ovvero che la Raggi, in questi mesi di denunce e battaglie, non ha mosso paglia, disinteressandosi totalmente della situazione legata al lago di Bracciano e a quella crisi idrica che oggi sta sulla bocca di tutti. Parole forti quelle dell'Anselmo che, oltre a sconfessare la Raggi in merito a quell'impegno che la prima cittadina di Roma in questi giorni ha sbandierato ai quattro venti, fanno riflettere sul grado di incompetenza e sul pressapochismo dei grillini. Perché Sabrina Anselmo solo oggi fa uscire queste frasi? C'entrano forse le sue vicende giudiziarie e personali che forse obbligano Grillo & C. a espellerla dal Movimento? Ai cittadini di Anguillara, ma anche a quelli di Trevignano, Bracciano e Roma, poco importa delle beghe interne al M5S. La cosa che più rattrista e fa arrabbiare è che questi personaggi in cerca d'autore, oggi purtroppo amministratori locali anche di città come Anguillara e Roma, fanno leva su problemi gravi e tangibili, come quello dell'attuale crisi idrica e ambientale, per togliersi i loro sassolini dalle scarpe, mettendo in atto una resa dei conti interna esclusivamente al loro mondo grillino. Oggi scopriamo che l'Anselmo è una bugiarda a cinque stelle: se a Grillo & C., ma soprattutto ai cittadini di Anguillara, non ha confessato le sue vicende con la giustizia prima della sua candidatura, a noi e a tutta l'opinione pubblica ha mentito sull'atteggiamento menefreghista di Virginia Raggi che fin oggi ha sempre tutelato per ordini di scuderia". Lo ha detto il deputato PD, Emiliano Minnucci, commentando le dichiarazioni su Virginia Raggi rilasciate dalla Sindaco del Comune di Anguillara Sabazia, Sabrina Anselmo.

RAZZA. TORQUATI (PD): "BENE SCUSE PRESTIPINO. GRAZIE PATRIZIA"ROMA -

"Bene ha fatto Patrizia Prestipino a scusarsi per l'incauto uso della parola 'razza' stamattina nell'ambito di un'intervista a Radio Cusano Campus. Era infatti palpabile il generale imbarazzo suscitato nella base del PD e anche tra i nostri dirigenti. Chiarire e scusarsi è il buon segnale di chi fa tesoro dei propri errori. Per questo è doveroso ringraziarla, perchè non è da tutti. Non era sicuramente il senso della razza quello che ha spinto il nostro Segretario Matteo Renzi a dedicare al tema della natalità un intero Dipartimento".

Così in una nota Daniele Torquati, Capogruppo PD in Municipio XV e delegato all'Assemblea Nazionale e Romana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, oltre 1 milione di euro per interventi di videosorveglianza, sicurezza e riqualificazione urbana degli enti

FrosinoneToday è in caricamento