Regione, Sanità. Abbruzzese (FI): se zingaretti non fa qualcosa agosto potrebbe essere annoverato come mese deafaul sistema

Manca poco all'inizio di Agosto. Un mese sempre critico per il sistema sanità della Regione Lazio. carenza di personale, ferie dei professionisti ed utenza che prende d'assalto i pronto soccorso.

Manca poco all'inizio di Agosto. Un mese sempre critico per il sistema sanità della Regione Lazio. carenza di personale, ferie dei professionisti ed utenza che prende d'assalto i pronto soccorso. Se Zingarettti non metterà immediatamente azioni in campo agosto 2016 rischia di essere annoverato come il mese del default del sistema sanitario. Gli ospedali sono allo stremo, la rete di emergenza ed urgenza non garantisce un servizio adeguato ai cittadini ed i reparti funzionano a singhiozzo". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese consigliere regionale di Forza Italia del Lazio e presidente della Commissione Speciale Riforme Istituzionali
" Il prezzo piu alto, come sempre, lo stanno pagando le province, e soprattutto quelle strutture che gia sono in difficoltà durante l’anno, figuriamoci nel periodo estivo quando si registra un aumento dell’afflusso delle persone. Ma ogni anno, in estate scoppia la solita emergenza, che si aggiunge ai problemi quotidiani. La provincia di Frosinone forse è quella più colpita, dove non c'è un bricioloi di programmazione da parte della regione, dove si attendono ancora l'arrivo dei medici promossi da Zingaretti e il commissario straordinario Macchitella mesi orsono. E’ sufficiente ricordare le attese al ps degli ospedali, ma anche le criticità del centro trasfusionale e del reparto ortopedia a Sora, il flop della casa della maternità ad Alatri. Senza dimenticare poi i dodici donatori di sangue ieri respinti dall’automedica della regione di fronte al San Benedetto, perchè si erano presentati alle 11 , ma la struttura mobile svolge servizio dalle 8 alle 10. Tra l’altro oltre al danno la beffa perchè, come abbiamo affermato ieri, ci sarebbero alcuni locali da usare all’interno del nosocomio di alatri, ma a quanto pare mancherebbe l’ok della regione. Questa è la realtà. Ogni giorno arrivano segnalazioni di mal funzionamento del sistema sanitario da ogni angolo della Regione. Ma nessuno fa niente o forse nessuno è in grado di fare niente. Questo è il pessimo stato in cui Zingaretti ha finito per ridurre la sanità del Lazio, ma i cittadini hanno smesso di immaginare e non credo più ad una parola del governatore". Ha concluso Mario Abbruzzese


ACQUA; ABBRUZZESE (FI): ACEA NON HA ADEMPIUTO AI SUOI DOVERI


"Acea spesso e volentieri non ha adempiuto ai suoi doveri sul servizio idrico offerto ai cittadini della provincia di Frosinone. ne sono la viva testimonianza i numerose inadempienze, segnalate più volte dagli organi di informazione, di cui soltanto una parte sono state certificate dall'assemblea dei Sindaci al fine di mettere in mora Acea per gravi inottemperanze contrattuali rispetto alla convenzione a suo tempo stipulata con l'Amministrazione provinciale di Frosinone. Manca meno di un mese alla scadenza dei 180 giorni concessi dai primi cittadini tramite la diffida ad adempiere a tutti gli oneri contrattuali finora non rispettati e se trascorso tale periodo, Acea non avrà provveduto a mettersi in regola, i sindaci dovranno essere tutti compatti per l'avvio della rescissione del rapporto". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, consigliere regionale di Forza Italia del Lazio e presidente della Commissione Speciale Riforme Istituzionali.

"Purtroppo come detto nei giorni scorsi da anni subbiamo i diritti del gestore del servizio idrico integrato, ma ci sono anche dei doveri da parte di Acea nei confronti, soprattutto, dei cittadini della Provincia di Frosinone. come ad esempio, fornire un servizio efficiente, realizzare delle opere e non creare disagi all'utenza. Doveri puntualmente disattesi e ne sono la viva testimonianza le lamentele della popolazione che ogni giorno prende d'assalto sia gli uffici comunali che le sedi del gestore. Ecco perchè il sottoscritto ha messo al centro dell'azione programmatica di Forza Italia la consulta dei Sindaci. Questo organismo diventa, infatti, sempre più centrale sia per quanto riguarda la gestione del servizio idrico, ma anche per la Sanità, che non funziona affatto nonostante Zingaretti dica il contrario, per l'ambiente, le infrastrutture ed il lavoro.

Tutto ciò in considerazione del fatto che tra poco meno di un mese scadrà il termine concesso ad Acea dall'assemblea dei Sindaci per ottemperare alle numerose inadempienze. Qualora fosse comprovata la recidività del gestore i Sindaci non dovranno fare marcia indietro e mettere in campo tutte le azioni per arrivare alla risoluzione del contratto". Ha concluso Abbruzzese.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento