Regione, terremoto: 100 mila euro per sostenere operatori economici di Accumoli

“La Giunta della Regione Lazio ha stanziato 100 mila euro per sostenere la ripartenza delle attività commerciali di Accumoli,

Area commerciale provvisoria Accumoli - 4

“La Giunta della Regione Lazio ha stanziato 100 mila euro per sostenere la ripartenza delle attività commerciali di Accumoli,

Area commerciale provvisoria Accumoli - 3

che vedranno quindi, analogamente a quanto avvenuto per le attività economiche di Amatrice, le loro spese per acquistare arredi e attrezzature sostenute al 100%. La somma deliberata dalla Regione va a integrare la quota non coperta (il 20% della spesa totale) dal contributo concesso dall’Ufficio Speciale per la Ricostruzione in forza dell’Ordinanza 9 per l’acquisto di beni, attrezzature e impianti. Inoltre, la parte dei 100.000 euro che non risulterà utilizzata dopo questa spesa potrà costituire un “contributo straordinario di solidarietà” per tutte quelle attività che non hanno potuto ricevere contributi in base ai criteri dell’Ordinanza 9 a causa dell’impossibilità di reperire la documentazione necessaria a comprovare il possesso dei beni prima del sisma. Sarà il Comune di Accumoli a stabilire un tetto massimo di questo “contributo straordinario di solidarietà” concedibile a ogni attività richiedente, in modo da ampliare il più possibile la platea dei beneficiari e ovviare alle maggiori difficoltà degli operatori. Le attività che riapriranno nell’Area Commerciale Provvisoria “Monti della Laga” di Accumoli sono: 3 negozi di alimentari, un emporio, una farmacia, un ristorante, un gommista, un macellaio, un bar e due studi tecnici”. Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

FORMAZIONE: SMERIGLIO, ‘2MILA RAGAZZI PARTECIPERANNO A QUARTA EDIZIONE TORNO SUBITO’

“Sono state pubblicate sul sito tornosubito.laziodisu.it le graduatorie di Torno Subito 2017. Sono circa duemila i progetti finanziati, grazie allo stanziamento di nuove risorse, oltre 27 milioni di euro complessivamente, che ha permesso di allargare la platea dei vincitori. Per quanto riguarda la suddivisione per provincia di provenienza dei vincitori del bando, 1.497 (77,3%) arrivano da Roma e provincia, 164 (8,47%) dalla provincia di Frosinone, 137 (7,07%) dalla provincia di Latina, 76 (3,96%) dalla provincia di Viterbo, 62 (3,2%) dalla provincia di Rieti. Tra i 1.936 vincitori del bando 1.664 hanno scelto formazione e work experience, 193 la linea cinema, 79 la linea gusto. Il costo medio del singolo progetto è risultato di circa 15.000 euro.

Sono circa duemila - dichiara Massimiliano Smeriglio, vicepresidente della Regione Lazio.- le ragazze e i ragazzi che, grazie alla quarta edizione del bando della Regione Lazio ‘Torno Subito’, avranno l’opportunità di effettuare esperienze di formazione o work experience in Italia e all’estero. In quattro anni sono seimila gli under 35 che hanno sfruttato questo bando, diventato un punto di riferimento per i giovani della nostra regione e uno strumento consolidato per dare risposte a una crescente domanda di formazione di qualità, in continuità con quanto costruito in questi anni con il piano ‘Generazioni’. Anche nei prossimi mesi continueremo sulla strada della creazione di opportunità per i giovani con l’uscita di nuovi bandi e le nuove edizioni di quelli già consolidati come ‘Torno Subito’”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento