menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rimini Marchionnne al Meeting

Rimini Marchionnne al Meeting

Rimini,  al Meeting di CL Marchionne bacchetta Renzi

"L'Italia non può' più' aspettare, io cerco di guardare l'aspetto positivo, altrimenti la situazione si aggraverà'. Dipende molto anche dagli imprenditori e dalla loro serietà'. La risposta non arriverà dall'alto.", ha esordito l'.a.d. Sergio...

"L'Italia non può' più' aspettare, io cerco di guardare l'aspetto positivo, altrimenti la situazione si aggraverà'. Dipende molto anche dagli imprenditori e dalla loro serietà'. La risposta non arriverà dall'alto.", ha esordito l'.a.d. Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat nell' incontro conclusivo al meeting di Rimini dal pulpito dell'assemblea ciellina ha esposto il suo pensiero.

"Non c'è niente che mi da più' fastidio che veder la paura dei nostri dipendenti.

Provare anche in situazioni disperate, credendo che c'è la si può' fare , ti può' rimettere in piedi.

Se le riforme saranno veramente varate, saremo i primi a salutarle con gioia, ma non possiamo riporre speranze in un sistema che pare immobile"

Prosegue Marchionne: " Stiamo usando la forza che abbiamo al di fuori dell'Italia per aiutare a ricostruire un ambiente competitivo e tecnologico.

Come saprete , abbiamo anche deciso di rivedere la nostra strategia in maniera radicale, puntando sul nostro patrimonio storico, del nostro alto di gamma, per aprirci la strada ai mercati esteri. In questo modo - ha spiegato - potremmo fare dei nostri impianti italiani , una base di produzione dedicata ai veicoli destinati ai mercati di tutto il mondo".

Si domanda l'a.d. Di Fiat: " Mi chiedo se sono riuscito a farvi comprendere che cosa significa il mio impegno al cambiamento.

Mi rendo conto che tutto ciò ha un alone irreale. La verità' e' che la mia esistenza come leader è molto più vicina alla terra, è concreta e reale"

Una stoccata la riserva al presidente del consiglio Renzi: "Non sopporto più di vedere gente con il gelato, barchette e cavolate varie. Voglio essere orgoglioso di essere italiano, poter rispondere all'appello internazionale giustificando che siamo bravi, perché lo siamo veramente" Roberto Mattei
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento