Ripi, furti a raffica nelle abitazioni, monta la protesta dei residenti

Nei giorni scorsi i soliti ignoti avrebbero messo a segno ben sei colpi. Alcune case erano disabitate perchè i proprietari si trovavano in vacanza

Arrivano a notte fonda, quando tutti dormono e fanno razzia di quello che trovano. Sono loro, quelli che vengono chiamati più comunemente "topi di appartamento". Nella notte tra sabato e domenica in via Serre e lungo la via Casilina in territorio di Ripi in provincia di Frosinone, i ladri avrebbero fatto "visita" almeno a sei abitazioni. 

Trafugato denaro e oggetti di valore

Alcune di queste sono state trovate disabitate in quanto i proprietari si trovavano in vacanza. E proprio in queste case i malviventi hanno fatto razzie di tutto trafugando numerosi oggetti di valore. La cosa ancora più grave è secondo le vittime che hanno siubito il furto, che i ladri sarebbero penetrati nelle loro abitazioni mentre stavano dormendo. Il primo ad accorgersi di essere stato derubato è stato un signore che si era alzato alle 4 del mattino per recarsi al lavoro ed aveva trovato le stanze al piano terra della sua abitazione completamente a soqquadro. A detta del derubato i delinquenti non avevano completato l'opera perchè disturbati a dal rumore che aveva fatto al suo risveglio, avevano preferito darsi alla fuga.

La protesta dei residenti

Di certo c'è che la situzione che si è venuta a creare in quella zona sta preoccupando non poco i residenti i quali chiedono maggiori controlli soprattutto di notte quando il quartiere poco illuminato e distante dal centro abitato si trasforma in terra di nessuno. Loro dicono, vogliono almeno dormire tranquilli e non con la paura di svegliarsi piena notte e ritrovarsi i ladri in casa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Maltempo, in arrivo vento forte e neve sulle colline della Ciociaria

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento