Rocca Priora, pronto il bando per la fornitura gratuita di libri di testo

E' stato pubblicato il bando del comune del comune di Rocca Priora per la fornitura gratuita totale o parziale dei libri di testo per l'anno scolastico 2014-2015.  I moduli per richiedere la fornitura possono essere ritirati presso il settore...

Rocca Priora panorama

E' stato pubblicato il bando del comune del comune di Rocca Priora per la fornitura gratuita totale o parziale dei libri di testo per l'anno scolastico 2014-2015. I moduli per richiedere la fornitura possono essere ritirati presso il settore Socio

Culturale, in viale degli Olmi, presso l'Ufficio Protocollo del palazzo comunale, presso la Delegazione di Colle di Fuori e anche online, dal sito del comune.

I soggetti a cui è rivolto il beneficio devono avere i seguenti requisiti:

a) essere residenti nel comune di Rocca Priora;

b) essere iscritti per l'anno scolastico 2014/2015 presso gli istituti di istruzione secondaria di I e II grado, statali e paritari;

c) essere alunni che frequentano il I° e II° anno dei percorsi sperimentali dell’istruzione e formazione professionale che non beneficiano già della gratuità dei libri di testo;

d) avere l'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) reddito 2013, del nucleo familiare, non superiore ad € 10.632,93.

Tutte le richieste potranno essere presentate entro e non oltre il 27 novembre 2014, da uno dei genitori che esercita la potestà genitoriale o dal beneficiario, se maggiorenne, corredate da copia del documento d'identità di chi firma l'istanza, copia della fattura di acquisto dei libri di testo e calcolo dell'I.S.E.E. reddito 2013.

Le domande possono essere consegnate all'Ufficio Protocollo del comune tutti i giorni dalle ore 9,00 alle ore 12,00, e il martedì e giovedì anche dalle ore 15,30 alle ore 17,30, e presso la Delegazione di Colle di Fuori giovedì dalle ore 15,30 alle ore 17,30.

"Con l'inizio dell'anno scolastico - ha dichiarato il vicesindaco Federica Lavalle, che detiene anche la delega all'Istruzione - vogliamo subito dare la possibilità alle famiglie più bisognose che hanno figli studenti, di essere sgravate da una spesa importante. In continuità con gli anni precedenti - ha concluso il vicesindaco - siamo orientati prima di tutto a garantire i bisogni fondamentali dei cittadini e questo bando è il primo di una serie di interenti che garantiscono il diritto allo studio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento