menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roccasecca, arrestato un 28enne per violenza privata

Roccasecca, i militari della locale Stazione, hanno tratto in arresto un 28enne residente a Cassino, ritenuto responsabile del reato di atti persecutori, violenza privata, violazione di domicilio, lesioni personali e resistenza a pubblico...

Roccasecca, i militari della locale Stazione, hanno tratto in arresto un 28enne residente a Cassino, ritenuto responsabile del reato di atti persecutori, violenza privata, violazione di domicilio, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale. E sempre a Roccasecca, i militari sono dovuti intervenire in quanto il predetto stava tentando di introdursi fraudolentemente all'interno dell'abitazione della ex convivente. Nella circostanza, l'uomo, evidenziando uno stato di grave alterazione psico-emotiva, dopo aver aggredito la madre della convivente procurandole delle lesioni, si è scagliato contro i militari procedenti, che prontamente lo hanno bloccato. L'arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa del giudizio direttissimo.

VEROLI, SEGNALATI DUE GIOVANI IN PREFETTURA

Veroli, i militari della locale Stazione, Compagnia di Alatri, nell'ambito di predisposto servizio teso a frenare la fenomenologia dell'uso di sostanze stupefacenti, hanno segnalato alla Prefettura di Frosinone due giovani del luogo poiché trovati in possesso di gr.0,8 di sostanza stupefacente del tipo hashish, sottoposta a sequestro.

SORA, ALLONTANATO UN POLACCO VICENTINO CON FOGLIO DI VIA

Sora, i militari dell'Aliquota Radiomobile della locale Compagnia, hanno controllato e identificato un 42enne, cittadino polacco domiciliato nel vicentino, già censito in banca dati, che si aggirava nei pressi di obiettivi sensibili di quel centro. Ricorrendo i presupposti di legge, il predetto è stato proposto per l'irrogazione della misura di prevenzione del F.V.O. con divieto ritorno in quel comune per tre anni.

CEPRANO, DENUNCIATI TRE GIOVANI ROMENI PER POSSESSO DI ARNESI DA SCASSO

Ceprano, i carabinieri della locale Stazione, Compagnia di Pontecorvo, nel corso di servizio teso al contrasto dei reati predatori, hanno denunciato in stato di libertà tre giovani originari della Romania, domiciliati in Campania, ritenuti responsabili del reato di concorso finalizzato al possesso di chiavi alterate o di grimaldelli.

I tre controllati dai militari operanti a bordo di autovettura di grossa cilindrata con targata di nazionalità rumena, a seguito di perquisizione personale e veicolare sono stati trovati in possesso di attrezzi atto allo scasso, sottoposti a sequestro.

Al termine delle formalità di rito, ricorrendone i presupposti di legge, gli stessi sono stati altresì proposti per l'irrogazione della misura di prevenzione del F.V.O. con divieto di ritorno nel territorio del comune di Ceprano per anni tre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento