rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Roccasecca

Muore cadendo nel vuoto, è Manuel Cipollaro la vittima dell’incidente sul lavoro

Gli ultimi istanti prima della disperata, ma purtroppo inutile, corsa in ospedale a Roma con l’eliambulanza dove è morto il ragazzo di Roccasecca

Un attimo e poi il volo nel vuoto. Una morte assurda per il 30enne di Roccasecca Manuel Cipollaro (in foto) ad oltre 100 chilometri da casa. Il ragazzo nel primo pomeriggio di lunedì stava effettuando dei lavori nell’atrio del centro commerciale Panorama su Via Nettunense in territorio di Ariccia per smontare le luminarie natalizie ma qualcosa non è andata per il verso giusto.

Il volo nel vuoto

Intorno alle 13 l’operaio ciociaro era salito sul tetto del capannone, dopo essere sceso dal camion con la piattaforma, per togliere alcune luminarie natalizie, quando, da quello che si apprende dalle prime ricostruzioni, si sarebbe sfondato un lucernaio della struttura, facendo precipitare l'operaio sul piazzale dell'ingresso principale da un’altezza di circa 10 metri (inizialmente si pensava ad oltre 30 metri). Sul posto sono subito intervenuti gli altri operai e alcuni addetti alla sicurezza.

Il luogo dell'incidente ed i primi soccorsi

La corsa in eliambulanza

Un elisoccorso del 118 atterrato poco distante in un campo ed ha trasportato il ragazzo al policlinico Gemelli in condizioni disperate. Qui, purtroppo, è deceduto nel tardo pomeriggio a causa dei politraumi ricevuti nella caduta, lascia la moglie e due figli. Le indagini e i rilievi sono stati svolti dai carabinieri della stazione di Cecchina e dagli ispettori del lavoro della Asl Roma 6 che hanno posto sotto sequestro l'area dell'infortunio mortale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore cadendo nel vuoto, è Manuel Cipollaro la vittima dell’incidente sul lavoro

FrosinoneToday è in caricamento