Roccasecca, botte da orbi alla moglie ed alla giovane figlia anche davanti ai carabinieri

Arrestato un 47enne che ora dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e violenza a pubblico ufficiale

Quando sono arrivati i carabinieri nella loro abitazione a Roccasecca l’uomo in preda ad un raptus stava ancora picchiando con veemenza la moglie, 41enne, e la figlia poco più che 16enne. Una scena assurda che i miliari della locale stazione sono riusciti ad interrompere arrestando il 47enne (già gravato da vicende penali per ingiuria e minaccia) che ora dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e violenza a pubblico ufficiale.

La violenza anche contro i carabinieri

L’uomo alla vista dei militari ha dato in escandescenza tanto che quest’ultimi, visto il suo stato di forte agitazione, hanno allontanato immediatamente la moglie e i 4 figli riuscendo poi a calmarlo ed ad accompagnarlo negli uffici del Comando Arma  dei carabinieri.

Le cure in ospedale della moglie e della figlia

Le due donne, invece, sono state trasportate presso il pronto soccorso dell’ospedale di Cassino ove, dopo gli accertamenti dei medici sono state dimesse; la convivente 41enne, che presentava vistosi lividi ed escoriazioni ed una contusione all’emitorace, con una prognosi di 10 giorni, mentre la figlia 16enne che presentava solo alcuni lividi e uno stato ansioso, con una prognosi di 5 giorni.

Gli arresti domiciliari in un’altra abitazione

Espletate le formalità di rito l’arrestato è stato accompagnato presso un’altra abitazione poiché sottoposto al regime degli arresti domiciliari. L’intervento dei Carabinieri permetteva di interrompere dei maltrattamenti che, purtroppo, andavano avanti da molto tempo e che non erano mai stati denunciati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Sanità, addio codice rosso nei Pronto Soccorso. Dal 2020 i numeri sostituiranno i colori

  • Alatri, Francesco Scarsella accusato di omicidio stradale sconterà la pena ai domiciliari

  • Si rompe una gamba, chiude il negozio e lo scrive su un avviso che diventa virale in rete (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento