Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Roma, 26enne coltivava marijuana nella cantina dei nonni, arrestato

Forse pensava che la cantina dei nonni fosse il posto meno sospetto dove coltivare marijuana. E' andata male ad M.D., 26enne romano, che è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, in zona San Paolo.

Forse pensava che la cantina dei nonni fosse il posto meno sospetto dove coltivare marijuana. E' andata male ad M.D., 26enne romano, che è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, in zona San Paolo.

Con tanto di unità cinofile al seguito, gli agenti della Polizia di Stato stavano effettuando una verifica a casa di un noto pregiudicato della zona, sottoposto alla sorveglianza speciale, quando uno dei cani poliziotto si è diretto da tutt'altra parte, rispetto all'abitazione da perquisire.

L'animale si è fermato davanti alla porta di ingresso di un garage, segnalando la presenza di stupefacenti. A quel punto gli agenti hanno cercato di guardare all'interno della stanza ed hanno intravisto un filo della corrente che fuoriusciva dalla finestra. Fatto il giro dello stabile, e individuata la finestra, i poliziotti hanno notato che il filo terminava in corrispondenza di un' abitazione del primo piano. Nell'abitazione due persone anziane hanno riferito agli investigatori che la cantina era in uso esclusivo del nipote, che abitava poco distante. Quando il ragazzo ha aperto la porta del garage, gli agenti si sono trovati davanti una stanza con tanto di lampade e deumidificatori, allestita a serra, dove hanno rinvenuto 7 vasi contenenti altrettante piante di marijuana di diverse misure. Accompagnato al Commissariato di San Paolo, per M.D. è scattato l'arresto. Messo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. MR
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, 26enne coltivava marijuana nella cantina dei nonni, arrestato

FrosinoneToday è in caricamento