Roma, 27 arresti per furto grazie all'intensificazione dei controlli nel ponte della Liberazione

Durante il ponte del 25 aprile, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno intensificato l’attività di controllo nei vari quartieri della Capitale, arrestando 27 persone per furto in danno di turisti e di attività commerciali.

Durante il ponte del 25 aprile, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno intensificato l’attività di controllo nei vari quartieri della Capitale, arrestando 27 persone per furto in danno di turisti e di attività commerciali.

A finire in manette sono stati undici cittadini romeni, nove nomadi di origine bosniaca, tre algerini, un tunisino, un afgano, uno di Lussemburgo e uno austriaco, la maggior parte già conosciuti alle forze dell’ordine.

Gli arresti sono stati effettuati nei pressi delle fermate e a bordo dei bus, nelle stazioni metro, nelle vie commerciali del centro e nei centri commerciali di Euroma2 e Castelromano Outlet.

Nella maggior parte dei casi, le vittime sono risultate turisti che i ladri hanno derubato di portafogli ed effetti personali.

L’intensa attività dei Carabinieri ha permesso di recuperare tutta la refurtiva, che è stata riconsegnata agli aventi diritto.

Gli arrestati sono in attesa del processo per il reato di furto aggravato.

CENTRO - CARABINIERI IN POCHE ORE ARRESTANO DUE PERSONE CON BANCONOTE FALSE. RINVENUTI E SEQUESTRATI OLTRE 5 MILA EURO.

Nel corso dei quotidiani servizi di controllo del territorio, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro, in poche ore e in due distinti episodi, hanno arrestato due cittadini romani, trovati in possesso di numerose banconote contraffatte.

Complessivamente nel corso del servizio i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 424 banconote contraffatte, da 10 e 20 euro, per un importo totale di 5660 euro.

Il primo a finire in manette è stato un 33enne, incensurato, fermato dai Carabinieri per un normale controllo e sorpreso in possesso di 142 banconote da 20 euro, per un totale di 2840 euro, rigorosamente contraffatte e che sono state sequestrate.

Il 33enne dopo l’arresto è stato associato presso il carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo e dovrà rispondere di spendita e introduzione nello Stato di monete falsificate.

Poco dopo, gli stessi Carabinieri sempre nel corso di un controllo, hanno sorpreso un altro cittadino romano di 49 anni, incensurato, che aveva con se 282 banconote da 10 euro, tutte contraffate, per un importo complessivo di 2820 euro, oltre a un coltello e 17 g di cocaina. Il 49enne, dopo l’arresto è stato accompagnato in caserma, In attesa del rito direttissimo.

Dovrà rispondere di spendita e introduzione nello Stato di monete falsificate

ROMA – FITTA RETE DI SPACCIO COLASSA IN 72 ORE. CARABINIERI ARRESTANO 31 PUSHER.

Nelle ultime 72 ore, numerosi blitz antidroga dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno portato all’arresto di 31 pusher e alla denuncia di altri 4, oltre al sequestro di circa 250 grammi di droga già divisa in dosi, tra cui hashish, marijuana, cocaina e eroina, una pianta di marijuana e di migliaia di euro in contanti, provento dell’attività illecita.

Gli arresti sono stati effettuati nelle zone del Pigneto, Piazza Vittorio, Termini, Trastevere, Esquilino, Centro, Montesacro, Prati e Trionfale.

A finire in manette sette cittadini italiani, sei cittadini del Gambia, un albanese, uno del Mali, un cittadino dell’Afghanistan, otto egiziani, quattro del Senegal, uno del Marocco, due della Guinea, due della Repubblica Dominicana, un tunisino e un algerino, tutti di età compresa tra i 15 e i 52 anni, molti di loro già noti alle forze dell’ordine.

La fitta rete di spaccio operava perlopiù nelle piazze frequentate da giovani e in alcuni casi i militari hanno identificato anche gli acquirenti che sono stati segnalati come assuntori all’Autorità Competente

PIRAMIDE – CARABINIERI INTERVENGONO PER UNA RISSA TRA SEI GIOVANI ROMANI. UNO FERITO CON UN COLTELLO E’ RICOVERATO IN OSPEDALE.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma e della Compagnia Roma Eur hanno denunciato sei giovani romani di età compresa tra i 15 ed i 25 anni, dei quali tre con precedenti di polizia, per essere stati i protagonisti di una violenta rissa, scaturita per futili motivi, nei pressi della stazione ferroviaria di Roma Piramide.

All’arrivo delle autoradio dei Carabinieri, allertati da alcuni cittadini, tramite il numero unico 112, i sei erano ancora intenti a colpirsi reciprocamente con calci e pugni.

Nel bloccarli, i militari hanno notato che uno di loro, di 18 anni, era sanguinante ed hanno richiesto un’ambulanza. Il ragazzo, ferito all’addome da un fendente, è stato accompagnato al pronto soccorso dell’Ospedale San Giovanni, dove è stato trattenuto in osservazione. Non è in pericolo di vita.

Successivamente i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato, a pochi metri di distanza anche il coltello utilizzato per il ferimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I sei giovani sono stati denunciati in stato di libertà, dovranno rispondere del reato di rissa aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento