menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
EUR Coppia Pusher La droga sequestrata (2)

EUR Coppia Pusher La droga sequestrata (2)

Roma, 59enne italiano sorpreso mentre spacciava cocaina sotto casa. In manette anche la convivente

All’interno dell’abitazione rinvenuti due chili e mezzo di cocaina, cento grammi di marijuana ed oltre 32 mila euro in denaro contante.

All'interno dell'abitazione rinvenuti due chili e mezzo di cocaina, cento grammi di marijuana ed oltre 32 mila euro in denaro contante.

I Carabinieri della Stazione Roma Villa Bonelli hanno arrestato una coppia di spacciatori, lui un cittadino italiano di 59 anni con precedenti e lei una cittadina polacca di 45 anni, incensurata. Ieri sera, in via Monte delle Capre, una pattuglia dei Carabinieri in transito ha notato il 59enne in strada, nei pressi della sua abitazione mentre cedeva una dose di cocaina. Immediatamente bloccato dai militari il pusher è stato arrestato mentre l'acquirente è stato identificato e segnalato alla competente autorità in base all'art. 75. D.P.R.. La successiva perquisizione all'interno dell'abitazione del pusher ha consentito ai Carabinieri di rinvenire e sequestrare complessivamente due chili e mezzo di cocaina, cento grammi di marijuana, già suddivisa in dosi e oltre 32 mila euro in denaro contante probabile provento dell'attività illecita. Oltre al 59enne è così finita in manette anche la sua convivente, dopo l'arresto i due sono stati associati rispettivamente al carcere di Regina Coeli e a quello di Roma Rebibbia. Entrambi dovranno rispondere di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti PORTA DI ROMA - APPROFITTAVANO DELLA DISABILITA' DI UN COMPLICE PER NASCONDERE LE BOTTIGLIE DI ALCOLICI RUBATE NEL DOPPIO FONDO DELLA SUA CARROZZINA. 4 NOMADI ARRESTATI. I Carabinieri della Stazione Roma Nuovo Salario hanno arrestato quattro cittadini romeni (tre uomini e una donna) di età compresa tra i 25 e i 53 anni, con l'accusa di furto aggravato in concorso. La banda è entrata in azione nel pomeriggio di ieri in un supermercato del centro commerciale "Porta di Roma", dove, approfittando della reale disabilità di uno di loro, costretto su una sedia a rotelle, hanno iniziato a trafugare bottiglie di alcolici dagli scaffali nascondendoli in un doppio fondo ricavato nella carrozzella. Gli strani movimenti dei cittadini romeni, però, erano tenuti sotto controllo dagli addetti alla vigilanza dell'esercizio commerciale che, scoperto l'escamotage, hanno immediatamente contattato i Carabinieri. I militari li hanno attesi subito dopo le casse: da un approfondito controllo, la sedia a rotelle è risultata essere "modificata" in modo da ricavare sotto la seduta un vano contenitore removibile, coperto da un pezzo di plastica dello stesso colore della carrozzina. All'interno del contenitore è stata recuperata l'intera refurtiva, consistente in generi alimentari e bottiglie per un valore di oltre 350 euro a cui i ladri avevano rimosso anche le placche antitaccheggio. La merce è stata interamente restituita al responsabile dell'esercizio commerciale, mentre i 4 cittadini romeni sono stati arrestati e portati in caserma in attesa del rito direttissimo.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
FrosinoneToday è in caricamento