Roma, a Centocelle 17enne straniero rapina una donna, bloccato dai passanti ed arrestato dai carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Roma Centocelle hanno arrestato un cittadino egiziano di 17 anni, incensurato e domiciliato presso il centri di Prima Accoglienza di via dei Colombi, che ha aggredito una 34enne romana, strappandole poi dalle mani...

I Carabinieri della Stazione di Roma Centocelle hanno arrestato un cittadino egiziano di 17 anni, incensurato e domiciliato presso il centri di Prima Accoglienza di via dei Colombi, che ha aggredito una 34enne romana, strappandole poi dalle mani lo smartphone e fuggendo via.

Alcuni passanti udite le urla della vittima hanno immediatamente inseguito il minorenne bloccando poco dopo ed allertando anche il NUE 112.

Sul posto è intervenuta una pattuglia dei Carabinieri della Stazione Roma Centocelle che dopo aver ricostruito la dinamica dei fatti, ha arrestato il 17enne recuperando anche il telefonino che è stato riconsegnato alla donna.

Dopo l’arresto il 17enne è stato accompagnato presso il Centro di Prima Accoglienza di via “Virginia Agnelli”, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Dovrà rispondere di rapina aggravata.

FONTE MERAVIGLIOSA – LADRI SORPRESI DAI CARABINIERI MENTRE SVALIGIANO LA CASA DI ROMANI IN VACANZA. IN MANETTE 2 STRANIERI

La scorsa notte, grazie ad una segnalazione giunta al NUE 112, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato 2 cittadini albanesi, di 28 e 30 anni, senza fissa dimora e con precedenti, sorpresi all’interno di un appartamento di via Cherso, per furto aggravato in concorso all’interno di un abitazione.

Il veloce intervento effettuato da tre pattuglie dei Carabinieri, che si trovavano nelle immediate vicinanze dello stabile, ha permesso il loro arresto in flagranza. I due ladri non hanno avuto il tempo di fuggire e sono stati bloccati ancora all’interno dell’immobile mentre rovistavano nella camera da letto, alla ricerca di gioielli e di soldi in contanti, mentre i Carabinieri con i rinforzi circondavano il palazzo impedendo ogni via di fuga.

Nel corso di una ispezione dell’appartamento, di proprietà di una 40enne romana, i militari hanno rinvenuto appoggiati a terra, vicino al portone d’ingresso, molti arnesi da scasso, utilizzati per entrare nell’appartamento, che sono stati sequestrati e portati in caserma assieme ai due arrestati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo la loro cattura, sono stati trattenuti in caserma, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa di essere processati con il rito direttissimo presso il Tribunale di Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento