Roma, a Centocelle ruba portafogli ad un operaio impegnato nei lavori di ristrutturazione di un appartamento

I Carabinieri della Stazione Roma Quadraro hanno arrestato una cittadina bosniaca di 27 anni, domiciliata nel campo nomadi di via Salviati e con precedenti, con l’accusa di furto aggravato in abitazione.

I Carabinieri della Stazione Roma Quadraro hanno arrestato una cittadina bosniaca di 27 anni, domiciliata nel campo nomadi di via Salviati e con precedenti, con l’accusa di furto aggravato in abitazione.

La ragazza è entrata in un appartamento dove alcuni operai stavano effettuando dei lavori e, credendo di passare inosservata, ha arraffato il portafogli di uno dei lavoratori.

La vittima, un cittadino moldavo di 32 anni, si è reso conto di quanto stava accadendo ed è riuscito a dare l’allarme al “112” prima che la ladra potesse dileguarsi.

I Carabinieri, già in zona, hanno bloccato la 27enne recuperando il portafogli, che è stato restituito al legittimo proprietario con tutto il suo contenuto.

La cittadina bosniaca è stata trattenuta in caserma in attesa del rito direttissimo che si svolgerà nella mattinata odierna.

CASAL LUMBROSO – CARABINIERI ARRESTANO GLI AUTORI DI UNA TENTATA RAPINA. SI SPACCIAVANO PER APPARTENENTI ALLE FORZE DELL’ORDINE

A seguito di una chiamata al 112, i Carabinieri della Stazione Roma Montespaccato hanno individuato ed arrestato 2 uomini romani, di 25 e 31 anni, con precedenti di polizia, ritenuti responsabili del reato di tentata rapina nei confronti di un cittadino filippino, di 59 anni.

Ieri sera, in via Casal Lumbroso, la vittima è stata avvicinata da due uomini che si sono spacciati per appartenenti alle Forze dell’Ordine, senza però esibire alcuna tessera di riconoscimento. Poi hanno tentato di effettuare un controllo, al fine di rubargli il cellulare e il portafogli che custodiva nel borsello a tracolla, ma non riuscendoci lo hanno minacciato con un paio di forbici.

La vittima non si è fatta intimorire dalla coppia di rapinatori, nonostante fossero armati, e dopo averli messi in fuga ha contattato il 112 dei Carabinieri, a cui ha fornito anche la targa e il modello dell’auto con cui sono fuggiti.

Una pattuglia dei Carabinieri della Stazione Montespaccato ha intercettato l’auto su cui viaggiavano i rapinatori che dopo un breve inseguimento sono stati bloccati nel quartiere di Primavalle. A seguito della perquisizione veicolare i militari hanno rinvenuto e sequestrato le forbici utilizzate dai malviventi per la tentata rapina.

I due uomini sono stati accompagnati in caserma e trattenuti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa di essere processati in mattinata con il rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento