Roma, a Cesano furibonda rissa nel piazzale della stazione ff.ss.quattro persone arrestate

Nel pomeriggio di ieri, 4 cittadini romeni di età comprese tra i 21 e 42 anni, tutti in Italia senza fissa dimora, sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione di Cesano di Roma e dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Roma Cassia con...

Nel pomeriggio di ieri, 4 cittadini romeni di età comprese tra i 21 e 42 anni, tutti in Italia senza fissa dimora, sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione di Cesano di Roma e dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Roma Cassia con l’accusa di rissa.

I 4 connazionali, per futili motivi ancora in fase di accertamento, erano insieme nel piazzale antistante la Stazione FF.SS. di Cesano quando, dopo aver dato vita ad una lite verbale, sono passati alle vie di fatto colpendosi reciprocamente con estrema violenza.

I Carabinieri intervenuti su segnalazione di un testimone hanno dovuto faticare non poco per dividere i rissanti, uno dei quali è dovuto ricorrere alle cure dell’ospedale “San Filippo Neri” a causa delle lesioni riportate nella zuffa. Ne avrà per pochi giorni.

I cittadini romeni sono stati trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo.

ROMA – CARABINIERI ARRESTANO NUOVAMENTE ESPONENTE DELLA FAMIGLIA STRANGIO. SOTTOPOSTO ALLA SORVEGIANZA SPECIALE CON OBBLIGO DI SOGGIORNO A SAN LUCA (RC), E’ STATO ANCORA UNA VOLTA SCOPERTO A CASA DI UNA SUA CONOSCENTE.

Nuovi guai per un 31enne, esponente della famiglia Strangio di San Luca (RC), tristemente conosciuta per i fatti di sangue legati alla terrificante faida che ha visto da una parte la famiglia Nirta-Strangio e dall’altra la cosca Pelle-Vottari.

Dopo averlo già scoperto lo scorso 5 maggio a Roma, in violazione della Sorveglianza Speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di San Luca, a cui è sottoposto, i Carabinieri della Stazione Roma San Basilio lo hanno nuovamente arrestato, nella tarda serata di ieri, dopo averlo scoperto a Roma nell’abitazione di una sua amica che abita a San Basilio, dove è arrivato senza godere di alcun tipo di permesso da parte delle Autorità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’arrestato, che deve rispondere della violazione di obblighi e prescrizioni imposti dalla Sorveglianza Speciale, è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento