Roma, a la rustica blitz antidroga 2 arresti e circa 700 grammi di droga sequestrata

Investigando negli ambienti della droga in zona La Rustica, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro hanno individuato e arrestato due romani, di 27 e 48 anni, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze...

Investigando negli ambienti della droga in zona La Rustica, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro hanno individuato e arrestato due romani, di 27 e 48 anni, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri, che da qualche giorno erano sulle loro tracce, ieri notte, li hanno intercettati quando i due si sono incontrati in via Naide.

Immediato è scattato il controllo. Il 27enne è stato trovato in possesso di dosi di cocaina e denaro contante, mentre il 48enne in possesso di un panetto di hashish.

Nel corso della successiva perquisizione a casa del 48enne, nella stessa via, i Carabinieri hanno trovato altri sei panetti di hashish, per un peso complessivo di 660 grammi.

Sequestrata la droga, per i fermati sono scattate le manette.

I Carabinieri li hanno sottoposti agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

TESTACCIO – RAPINANO CLIENTI DEI LOCALI DELLA MOVIDA. CARABINIERI ARRESTANO DUE MINORENNI

La scora notte, nel corso di alcuni controlli specifici, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno arrestato due minorenni, uno di 17 anni italiano, e uno di 16 anni egiziano, con l’accusa di rapina aggravata in concorso, ai danni di due 20enni.

L’attività di controllo dei Carabinieri è stata potenziata in tutta la zona del Testaccio, dove si anima la “movida”, con l’apertura dei locali per la stagione invernale, poiché nei giorni scorsi erano stati segnalati un paio di analoghi episodi.

I militari impegnati nei specifici controlli hanno notato un gruppo di ragazzi accerchiare altri due giovani che, poco prima erano usciti da un locale notturno della zona. Così all’arrivo della pattuglia dell’Arma c’è stato un fuggi, fuggi generale, e alla fine solo i due minorenni sono stati bloccati.

Subito dopo i militari hanno accertato, a seguito della denuncia delle due vittime, un romano di 25 anni e un ucraino di 20, che poco prima erano stati accerchiati, spintonati e minacciati dal gruppo di ragazzi e successivamente rapinati delle rispettive collane d’oro, del valore di circa 1200 euro. La perquisizione personale effettuata sui minori ha però dato esito negativo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo l’arresto i due sono stati portati in caserma e successivamente trasferiti presso il centro di prima accoglienza per minori di Roma, Virginia Agnelli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento