menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma, a piazza Manfredo Fanti arrestati 3 cittadini albanesi trovati in possesso di documenti, carte di pagamento e denaro contraffatti

Nella notte, i Carabinieri della Stazione Roma piazza Dante hanno arrestato 3 cittadini albanesi di età compresa tra i 22 e i 23 anni e denunciato a piede libero un altro cittadino albanese di 30 anni, tutti nella Capitale senza fissa dimora e...

Nella notte, i Carabinieri della Stazione Roma piazza Dante hanno arrestato 3 cittadini albanesi di età compresa tra i 22 e i 23 anni e denunciato a piede libero un altro cittadino albanese di 30 anni, tutti nella Capitale senza fissa dimora e pregiudicati, con le accuse di possesso di carte di credito alterate, spendita e introduzione nello Stato di monete falsificate e possesso di documenti d'identificazione falsi.

I tre fini in manette sono stati fermati dai Carabinieri nei pressi di piazza Manfredo Fanti, a due passi da piazza Vittorio Emanuele II, dove, durante un controllo, sono stati trovati in possesso di 3 carte di identità contraffatte, tre tessere sanitarie italiane con nominativi falsi, 4 carte di credito prepagate "Postepay" contraffatte aventi tutte lo stesso numero e dieci banconote da 20 euro palesemente false aventi tutte lo stesso numero di serie.

Il quarto componente del gruppo ha, invece, esibito un documento di identità valido, motivo per cui nei suoi confronti è scattata solo la denuncia.

Tutto il materiale è stato sequestrato mentre gli arrestati sono stato trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo.

ROMA - 48 ORE DI CONTROLLI ANTIBORSEGGIO DEI CARABINIERI, 21 ARRESTI.

I Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, nelle ultime 48 ore, hanno effettuato dei controlli straordinari antiborseggio, che hanno portato all'arresto di ben 21 persone. Gli arrestati sono quasi tutti cittadini romeni o di etnia rom, provenienti dai vari insediamenti presenti nella Capitale mentre 3 sono cittadini albanesi e uno solo è cittadino del Marocco. Alcuni di loro sono senza fissa dimora e quasi tutti già con diversi precedenti. Gli arresti sono stati effettuati tutti nella flagranza di reato, a bordo di mezzi pubblici o nei luoghi maggiormente frequentati dai turisti.

¬¬¬¬Sono finiti in manette: due cittadini romeni di 32 e 36 anni, sorpresi dai Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante a bordo della metropolitana, all'altezza della fermata Barberini, dopo aver sfilato il portafoglio ad un turista cinese; altri 5 cittadini romeni, di età compresa tra i 17 e 28 anni, tutti provenienti dal campo nomadi, di via della Magliana, sono stati sorpresi in via Sistina dai Carabinieri della Stazione San Lorenzo in Lucina subito dopo aver asportato il portafogli ad una 61enne romana; all'interno della metropolitana, fermata Cornelia, i Carabinieri della Stazione Madonna del Riposo hanno arrestato due nomadi italiane, di 21 e 36 anni, e denunciata una terza di 17, tutte provenienti dal campo nomadi della Monachina per aver rubato il portafogli ad una turista italiana; nei pressi della fermata degli autobus di largo di Torre Argentina i Carabinieri della Compagnia Roma San Pietro hanno invece arrestato una 20enne, e denunciato una 15enne, entrambi italiane e provenienti dal campo nomadi di via Pontina, bloccate subito dopo aver rubato il portafogli ad un turista canadese; due cittadini romeni di 28 e 29 anni, sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione Quirinale, a bordo dell'autobus, linea H, nei pressi della fermata di piazza Giocchino Belli, mentre tentavano di rubare il portafogli ad un pensionato di 77 anni; a bordo dell'autobus urbano della linea 51, all'altezza di via del Corso, i Carabinieri della Stazione Trastevere hanno bloccato 4 cittadini romeni, di età compresa tra i 24 e 41 anni, che approfittando della calca hanno alleggerito del portafogli una turista cinese; un turista ancora in corso di completa identificazione è stato vittima di 3 cittadini albanesi di 26, 30 e 37 anni, che lo hanno derubato del portafogli ma sono stati bloccati dai Carabinieri della Stazione Piazza Dante; infine, i Carabinieri del Nucleo Scalo Termini hanno arrestato un cittadino del Marocco che, all'interno di un fast food situato nello scalo ferroviario, ha sottratto la borsa contenente un personal computer ad un 40enne di Palestrina.

Tutti gli arrestati maggiorenni sono stati trattenuti nelle varie caserme della Capitale, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo mentre, i minorenni, sono stati affidati ai genitori o accompagnati presso il centro di prima accoglienza per minori di Roma, Virginia Agnelli. La refurtiva è stata invece interamente recuperata e riconsegnata alle vittime. fedcastello
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento