Cronaca

Roma, a Primavalle preso il responsabile dell'omicidio di Domenico Montagnana

È indiziato dell’uccisione di un suo connazionale, morto a seguito delle percosse ricevute, l’uomo rintracciato dalla Polizia nella serata di ieri in via Luigi Ploner, a Primavalle. Ad incastrarlo sono stati gli

È indiziato dell'uccisione di un suo connazionale, morto a seguito delle percosse ricevute, l'uomo rintracciato dalla Polizia nella serata di ieri in via Luigi Ploner, a Primavalle. Ad incastrarlo sono stati gli

agenti del Commissariato di zona, che subito dopo il "fattaccio" si sono messi al lavoro ascoltando conoscenti, famigliari e amici della vittima.

Il fermato, un cittadino romeno di 39 anni, che subito dopo l'omicidio è andato in un bar di via della Storta per consumare alcune birre insieme ad altri connazionali, si era vantato con loro di aver dato una lezione al suo vicino di baracca e di avergli sottratto un telefono cellulare, ma nelle ore successive, venuto a sapere che l'uomo era deceduto, si è reso irreperibile.

Nella serata di ieri però, durante i servizi di perlustrazione nelle zone maggiormente frequentate dal ricercato, il 39enne è stato intercettato dagli agenti che lo hanno bloccato e accompagnato in Commissariato.

Identificato per G.S., allo straniero è stato contestato il reato di omicidio, ed è stato sottoposto a Fermo di indiziato di delitto.

Sono in corso accertamenti per ricostruire l'esatta dinamica dei fatti e per scoprire se l'omicida abbia agito al solo scopo di rapinare il suo connazionale del telefonino cellulare o se alla base della inaudita violenza ci sia dell'altro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, a Primavalle preso il responsabile dell'omicidio di Domenico Montagnana

FrosinoneToday è in caricamento