Roma, a San Paolo rubavano dai mezzi in sosta ascoltando le comunicazione delle pattuglie delle forze di polizia. 3 arresti

La scorsa notte, su richiesta giunta al NUE 112, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato due persone, un 27enne e un 43enne, e denunciato in stato di libertà un 17enne, tutti cittadini bosniaci, senza fissa dimora e con...

La scorsa notte, su richiesta giunta al NUE 112, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato due persone, un 27enne e un 43enne, e denunciato in stato di libertà un 17enne, tutti cittadini bosniaci, senza fissa dimora e con precedenti, per il reato di furto aggravato in concorso.

Inviati dalla Centrale Operativa in via Vito Volterra, quartiere San Paolo, per la segnalazione di tre persone che, dopo aver infranto il vetro del finestrino anteriore di un furgone, ne stavano rubando il contenuto, i Carabinieri li hanno sorpresi in flagranza.

I tre ladri stavano trasferendo la refurtiva, varie tende da campeggio, scatole con materiale promozionale ed oggetti personali, da un furgone di proprietà di una onlus all’interno di un’autovettura Ford.

Al termine degli accertamenti, i militari hanno scoperto che i 3 detenevano due ricetrasmittenti sintonizzate sulle frequenze delle forze dell’ordine che, evidentemente, non sono servite ad evitargli l’arresto.

I militari hanno anche sequestrato l’autovettura Ford sulla quale i ladri avevano caricato la refurtiva.

I tre fermati sono stati accompagnati in caserma, i due maggiorenni trattenuti in attesa del rito direttissimo, mentre il minorenne denunciato e rilasciato, in attesa del processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento