Roma, a Termini controlli e 8 persone arrestate in poche ore

Nel corso dei quotidiani servizi di controllo finalizzati al contrasto dei reati ed a ogni forma di degrado nell’area della Stazione Termini, piazza dei Cinquecento e vie limitrofe, nella sola giornata di ieri,  i Carabinieri del Comando...

Nel corso dei quotidiani servizi di controllo finalizzati al contrasto dei reati ed a ogni forma di degrado nell’area della Stazione Termini, piazza dei Cinquecento e vie limitrofe, nella sola giornata di ieri, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno arrestato 8 persone.

Nello specifico, i Carabinieri del Nucleo Scalo Termini hanno rintracciato e bloccato all’interno dello scalo ferroviario, un cittadino del Bangladesh di 40 anni, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, per i reati di fabbricazione, possesso ingiustificato ed utilizzo fraudolento di carte di credito. L’uomo al termine delle formalità di rito è stato associato presso il carcere di Regina Coeli. Poco dopo, gli stessi Carabinieri, hanno arrestato un 40enne cittadino italiano, con precedenti, sorpreso subito dopo aver rubato un profumo da un negozio situato all’interno dello scalo ferroviario.

All’interno di un altro negozio all’interno della Stazione ferroviaria, i Carabinieri hanno arrestato anche un cittadino romeno, con precedenti, sorpreso subito dopo aver rubato un portafoglio. Sempre i Carabinieri del Nucleo Scalo Termini hanno arrestato una18enne cittadina italiana ed un 21enne cittadino egiziano, sorpresi all’interno di un negozio della galleria commerciale dopo aver rubato vari capi di abbigliamento. In via Giolitti, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma piazza Dante hanno arrestato un cittadino del Gambia di 19 anni, anch’egli senza fissa dimora, subito dopo aver venduto una dose di hashish a un minorenne. I Carabinieri della Stazione Roma San Giovanni hanno bloccato un altro pusher in azione sempre in via Giolitti. Si tratta, anche in questo caso, di un cittadino del Gambia di 21 anni, nella Capitale senza fissa dimora, sorpreso in possesso di alcune decine di dosi di “fumo”. In piazza dei Cinquecento, invece, i Carabinieri della Stazione Roma San Pietro hanno arrestato due nomadi, di 26 e 35 anni, entrambe già note alle forze dell’ordine, bloccate subito dopo aver sfilato la borsa di una turista straniera. I Carabinieri del Nucleo Scalo Termini hanno arrestato un 39enne cittadino romeno che all’interno della scalo ferroviario, infastidiva i passanti chiedendo con insistenza l’elemosina. Quando sono intervenuti i Carabinieri l’uomo si è rifiutato di fornire le proprie generalità, inveendo contro i militari.

CENTOCELLE – RISSA NELLA NOTTE TRA CITTADINI STRANIERI UBRIACHI. CARABINIERI ARRESTANO 4 PERSONE.

Questa notte, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina hanno arrestato 4 cittadini romeni, di età compresa tra i 24 e i 40 anni, alcuni senza fissa dimora e altri già noti alle forze dell’ordine, con l’accusa di rissa aggravata.

I quattro, in piazza dei Gerani, sotto l’effetto dell’alcol, da un battibecco nato per futili motivi, hanno dato vita ad una violenta rissa.

All’arrivo delle autoradio dei Carabinieri, allertati da alcuni cittadini, tramite il numero unico 112, i 4 erano ancora intenti a colpirsi reciprocamente con calci e pugni. Riportata la calma, due di loro sono stati accompagnati al vicino pronto soccorso dell’Ospedale “Policlinico Casilino”, per essere medicati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Successivamente sono stati portati in caserma e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria sono stati trattenuti, in attesa del rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento