Roma, a Tor dé Schiavi, rapinano una profumeria e tentano fuga in auto. arrestate tre persone, una era agli arresti domiciliari

Tre persone sono state arrestate dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Casilina, rintracciate mentre tentavano la fuga in autovettura, dopo aver rapinato una profumeria in Largo Agosta, zona Tor de’ Schiavi.

Tre persone sono state arrestate dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Casilina, rintracciate mentre tentavano la fuga in autovettura, dopo aver rapinato una profumeria in Largo Agosta, zona Tor de’ Schiavi.

In manette sono finite, un 38enne egiziano e un 37enne marocchino, senza occupazione e già noti alle forze dell’ordine, e la loro complice, una 38enne romana, con numerosi precedenti e già sottoposta agli arresti domiciliari nella sua abitazione in via Vincenzo Tineo, quartiere Alessandrino.

Intervenuti rapidamente a seguito di segnalazione giunta al NUE 112, i Carabinieri hanno intercettato e fermato l’auto, con a bordo i tre malviventi, mentre si allontanava dal luogo della rapina.

Poco prima, i due uomini erano entrati nel negozio e, dopo aver asportato costosi prodotti cosmetici, avevano aggredito e strattonato un dipendente per guadagnarsi la fuga. All’esterno del negozio, la loro complice, la donna 38enne che era evasa dai domiciliari, li attendeva a bordo di un’auto accesa, pronta a dileguarsi.

I Carabinieri hanno recuperato la refurtiva, poi riconsegnata all’attività commerciale, e hanno portato i tre complici in caserma in attesa del processo, dove dovranno difendersi dalle accuse, a vario titolo, di rapina impropria e evasione dagli arresti domiciliari.

ROMA LADRO SERIALE ARRESTATO NUOVAMENTE DAI CARABINIERI. IN MANETTE 3 VOLTE IN 15 GIORNI.

Un altro furto, il terzo in soli 15 giorni, e sono scattate di nuovo le manette per un cittadino romeno di 46 anni, nullafacente e senza fissa dimora, con diversi precedenti penali specifici, lo scorso pomeriggio ad opera dei Carabinieri della Compagnia di Roma Montesacro, all’interno del centro commerciale Porta di Roma.

L’uomo per l’ennesima volta, convinto di poterla fare franca, dopo aver prelevato diverse bottiglie di superalcolici dagli scaffali di un ipermercato, per un valore di circa 400 euro, ha tentato di oltrepassare le casse dell’esercizio commerciale senza pagarle. Chiaramente l’azione maldestra dello straniero non è passata inosservata e dopo pochi minuti è stato accerchiato dai dipendenti della sicurezza interna. Addosso all’uomo i Carabinieri intervenuti hanno rinvenuto l’intera refurtiva, che è stata riconsegnata al responsabile del negozio, mentre il 46enne è stato portato in caserma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella banca dati in uso alle Forze dell’ordine, i militari hanno poi scoperto che solo pochi giorni prima, il 10 gennaio, era stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Roma Trastevere, perché aveva rubato oltre 200 euro di capi di abbigliamento da un centro commerciale di viale Trastevere e qualche giorno prima ancora, il 31 dicembre 2016, in zona San Paolo, sempre all’interno di un esercizio commerciale, approfittando di un momento di confusione creatosi all’interno del supermercato, aveva sempre cercato di rubare bottiglie di alcolici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento