Roma, a Torre Argentina gang del borseggio in azione, 4 cittadini romeni arrestati

Proseguono gli incessanti controlli dei Carabinieri di Roma a bordo di mezzi pubblici di trasporto, finalizzati ad arginare i borseggi in danno di ignari passeggeri.

Proseguono gli incessanti controlli dei Carabinieri di Roma a bordo di mezzi pubblici di trasporto, finalizzati ad arginare i borseggi in danno di ignari passeggeri.

In questo contesto, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante hanno arrestato 4 cittadini romeni di età compresa tra i 28 e i 57 anni, tutti con precedenti specifici e domiciliati in via di Villa Bonelli, che erano entrati in azione sul bus 916, all’altezza della fermata di largo di Torre Argentina.

La gang aveva accerchiato un turista americano e, senza che questo se ne rendesse conto perché distratto dal fascino della citta eterna, lo avevano “alleggerito” di un telefono cellulare, avvicinandosi abilmente a lui all’uscita della porta centrale dell’autobus in prossimità della fermata.

I ladri sono stati immediatamente bloccati dai Carabinieri che, in abiti borghesi, hanno osservato le abili manovre di contatto dell’incallito quartetto per poi immediatamente intervenire dichiarandoli in arresto e recuperando la refurtiva.

I borseggiatori sono stati condotti nelle celle delle caserma in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento