Roma, a Torre Maura detenevano oltre 2 kg di hashish nella loro abitazione. arrestati 5 coinquilini pusher

Anche se risultavano residenti in luoghi diversi, erano tutti di fatto domiciliati in un appartamento in via di Torre Maura, dove nascondevano la droga e gestivano i loro affari illeciti.

Anche se risultavano residenti in luoghi diversi, erano tutti di fatto domiciliati in un appartamento in via di Torre Maura, dove nascondevano la droga e gestivano i loro affari illeciti. La scorsa notte nel corso di un blitz sono finiti in manette tre romani, un marocchino e un tunisino, di età compresa tra i 27 e i 50 anni, tutti senza occupazione e già noti alle forze dell’ordine per i loro precedenti nel mondo degli stupefacenti, arrestati dai Carabinieri della Stazione Roma Tor Vergata.

I militari, nel corso di una mirata attività antidroga, avevano individuato l’abitazione e monitorato da alcuni giorni i movimenti dei pusher, poi la decisione avvenuta la scorsa notte di effettuare il blitz. A seguito della perquisizione dell’immobile sono stati recuperati e sequestrati più di 2 kg di hashish, divisi in 20 panetti e in decine di dosi, nonché bilancini di precisione, materiale utile a tagliare e confezionare la droga e circa 800 euro, ritenuto provento della pregressa attività illecita.

TRASTEVERE – CONTROLLI DEI CARABINIERI NELLA MOVIDA. FERMATI 2 PUSHER E SANZIONATI 4 PARCHEGGIATORI ABUSIVI.

Notte di controlli durante la movida nel cuore del quartiere, quella appena trascorsa dai Carabinieri della Compagnia Roma Trastevere. La mirata attività ha permesso ai Carabinieri di fermare due pusher e di sanzionare quattro parcheggiatori abusivi.

In vicolo del Bologna, i militari del Nucleo Operativo unitamente ai colleghi della Stazione Roma Trastevere hanno colto in flagranza un 20enne romano cedere una dose di hashish ad un coetaneo. Il giovane pusher, incensurato, è stato denunciato a piede libero per spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli stessi Carabinieri, tra piazza in Piscinula e Lungotevere Sanzio, hanno individuato 4 cittadini stranieri mentre svolgevano l’attività di parcheggiatori non autorizzati, che sono stati identificati e sanzionati di circa 3.000 euro.

In via Laura Mantegazza, i Carabinieri della Stazione Roma Porta Portese hanno arrestato un 23enne albanese, senza fissa dimora e senza occupazione, sorpreso a cedere dosi di cocaina ad un giovane. Il pusher è stato trovato in possesso di decine di dosi della stessa sostanza e circa 400 euro, provento dell’attività illecita. L’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo. Dovrà difendersi dall’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

POMEZIA – CARABINIERI ARRESTANO DUE UOMINI SORPRESI A CLONARE BANCOMAT NEI PRESSI DI UN ISTITUTO BANCARIO. SEQUESTRATI SKIMMER E APPARECCHIATURE ELETTRONICHE.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pomezia hanno arrestato un 49enne e un 48enne, entrambi della provincia di Napoli e con precedenti, con l’accusa di furto aggravato e possesso di carte di credito clonate.

I militari, impegnati in un servizio di controllo del territorio, transitando in via del Mare, hanno notato i due uomini aggirarsi con fare sospetto nei pressi di un istituto bancario.

Fermati per un controllo, i due sono stati trovati in possesso di 21 bancomat che, a seguito di accertamenti, sono risultati clonati. All’interno dell’autovettura che avevano in uso sono inoltre stati recuperati diversi cartelli con le scritte “fuori servizio” e “apertura porta inserire carta”, nonché apparecchiature elettroniche idonee a clonare le tessere bancomat.

L’immediata ispezione nell’area bancomat della banca ha poi permesso di appurare che i due complici avevano posto su uno sportello ATM, un cartello con la scritta “fuori servizio”, mentre sull’altro avevano installato una microcamera che inquadrava la pulsantiera dove viene inserito il codice segreto. Sulla porta di uscita della banca i malviventi avevano posizionato un cartello con la scritta “apertura porta inserire carta” e, a lato della stessa, un dispositivo elettronico, in cui gli ignari clienti inserivano le loro carte bancomat, che permetteva di clonarle.

Come disposto dall’autorità giudiziaria, i due malviventi sono stati arrestati e trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo.

Proseguono le verifiche dei Carabinieri finalizzate ad accertare la loro eventuale responsabilità in ordine alla commissione di analoghi reati.

Gli arrestati sono stati condotti presso il carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, e dovranno rispondere dall’accusa di detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti.

SPINACETO – SORVEGLIATO SPECIALE TROVATO IN POSSESSO DI MARIJUANA E COCAINA. ARRESTATO DAI CARABINIERI.

I Carabinieri della Stazione di Roma Tor de’ Cenci hanno arrestato un 41enne romano, già noto alle forze dell’ordine e sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di dimora nel comune di Roma, trovato in possesso di dosi di marijuana e di cocaina.

Nel corso di un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nelle aree popolari del quartiere Spinaceto, i Carabinieri sono giunti all’abitazione dell’uomo, in via Salvatore Lorizzo.

L’accurata ispezione eseguita nell’appartamento, ha permesso ai militari di rinvenire decine di dosi di marijuana e di cocaina, pronte per essere vendute, un bilancino di precisione, materiale idoneo al confezionamento e diverse centinaia di euro, provento dell’attività illecita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come disposto dall’autorità giudiziaria, l’uomo è stato trattenuto in caserma in attesa di processo con rito direttissimo. Dovrà difendersi dall’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento