Roma, a Vigne Nuove marmista incensurato rapina solo 20 euro, per saldare un debito. Arrestato

Si è appostato all’esterno di una farmacia, ha atteso l’ora di chiusura e, quando ormai non vi erano più clienti all’interno, si è coperto  il volto con uno scaldacollo e occhiali da sole ed è entrato minacciando il personale, con un taglierino in...

Si è appostato all’esterno di una farmacia, ha atteso l’ora di chiusura e, quando ormai non vi erano più clienti all’interno, si è coperto il volto con uno scaldacollo e occhiali da sole ed è entrato minacciando il personale, con un taglierino in tasca. La richiesta modesta: solo 20 euro, per saldare un debito, e poi la fuga in strada a piedi.

Quando ormai era sicuro di averla fatta franca, l’uomo, un 52enne romano, marmista incensurato, è stato individuato e bloccato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro, intervenuti rapidamente presso la farmacia, in via Dina Galli, zona Vigne Nuove.

Dopo avere acquisito la descrizione del malvivente i Carabinieri si sono messi alla ricerca dell’insolito rapinatore che è stato trovato poco dopo in via Antonio de Curtis angolo via delle Vigne Nuove. In tasca aveva ancora il taglierino, gli occhiali e lo scaldacollo utilizzati poco prima.

Ammanettato e portato in caserma, successivamente è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

CASILINO, CONTROLLI STRAORDINARI DEI CARABINIERI. 2 PERSONE ARRESTATE e 6 DENUNCIATE in poche ore.

I Carabinieri della Compagnia Roma Casilina coadiuvati dal personale della Compagnia d’Intervento Operativo dell’8 Reggimento Lazio, per l’intero pomeriggio di ieri, hanno portato a termine un servizio straordinario di controllo nei quartieri di Quadraro, Tor Tre Teste, Torpignattara e Alessandrino.

L’operazione, finalizzata alla prevenzione ed al contrasto di ogni forma di illegalità, ha permesso di arrestare 2 persone e di denunciarne altre 6. In manette è finito un cittadino del Bangladesh, di 30 anni, senza fissa dimora, già noto alle forze dell’ordine, che a seguito di un controllo è stato trovato in possesso, di due involucri contenenti 20 g. di yaba e la somma contante di 35 euro. Dopo l’arresto l’uomo è stato condotto in caserma e trattenuto. Ad un 47enne romano, già conosciuto alle forze dell’ordine, i militari hanno notificato un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dalla 5^ Sezione Penale del Tribunale di Roma, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In via Teano, i militari hanno denunciato a piede libero, 5 cittadini romeni, rintracciati all’interno di uno stabile disabitato, ove si erano introdotti abusivamente mediante violazione dei sigilli apposti dall’Autorità Giudiziaria. Un cittadino del Marocco, di 20 anni, è stato denunciato per aver sottratto alcuni capi di abbigliamento da un centro commerciale. Grazie alla segnalazione del direttore del centro commerciale l’uomo è stato rintracciato ed arrestato mentre, la refurtiva è stata recuperata e immediatamente restituita.

Sempre nel corso dei controlli sono stati disposti numerosi posti di controllo alla circolazione stradale, nel corso dei quali sono stati controllati 59 mezzi e identificate 74 persone. Per alcuni dei conducenti controllati sono state riscontrate violazioni al codice della strada ed elevate sanzioni amministrative.

TERMINI – SCAPPA IN STAZIONE ALLA VISTA DEI CARABINIERI.

La scorsa sera, nel corso di un normale controllo del territorio, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un cittadino del Gambia, di 22 anni, nullafacente, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti specifici, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Vedendo transitare i Carabinieri in via Filippo Turati, l’uomo si è dato alla fuga ma i Carabinieri lo hanno inseguito fino all’interno della Stazione Termini dove, una volta fermato, hanno scoperto che aveva con se diverse dosi di marijuana.

Il giovane è stato ammanettato e condotto in caserma dove è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo mentre, lo stupefacente è stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento