menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma, a villa Gordiani pusher di “yaba” arrestato dai carabinieri sequestrate 600 pasticche

A seguito di un’attività investigativa, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina hanno arrestato un cittadino del Bangladesh, di 35 anni, domiciliato a Roma, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze...

A seguito di un'attività investigativa, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina hanno arrestato un cittadino del Bangladesh, di 35 anni, domiciliato a Roma, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Ieri sera, seguendo i movimenti alcuni tossicodipendenti, i militari hanno intercettato lo straniero in via Labico che ha tentato la fuga per le vie del quartiere, ma è stato bloccato dopo un lungo inseguimento.

Nel corso della perquisizione personale i militari hanno rinvenuto, nascoste all'interno delle tasche dei pantaloni, ben 600 pasticche di metanfetamina tipo "Yaba", nota anche come la droga della pazzia, mentre nel corso della perquisizione domiciliare hanno rinvenuto materiale idoneo al confezionamento dello stupefacente, che è stato sequestrato assieme alla droga.

Dopo l'arresto lo straniero è stato trattenuto in caserma, in attesa di essere processato con il rito direttissimo presso il Tribunale di Roma.

CASILINA - LADRO ENTRA IN CASA DI UNA SIGNORA CHE DORME. LA DONNA SE NE ACCORGE E LO FA ARRESTARE DAI CARABINIERI.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Casilina hanno arrestato un cittadino romano di 50 anni, con precedenti, che si era introdotto nottetempo in un appartamento abitato da una signora che se n'è accorta e ha dato l'allarme.

Dopo la chiamata al 112, in via delle Spighe, nella zona del Casilino, sono subito intervenuti i Carabinieri che sono riusciti a bloccare il ladro in fuga che si era introdotto nell'appartamento dopo aver forzato una finestra.

I Carabinieri hanno anche rinvenuti e sequestrato gli arnesi da scasso utilizzati dal ladro che è ora in attesa del rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento