Roma, al Casilino rapina un distributore con una pistola e scappa in un ristorante

Nel pomeriggio di ieri un uomo armato di pistola, dopo aver minacciato il titolare di un distributore di benzina di via Casilina, si è fatto consegnare l’incasso  allontanandosi a bordo di uno scooter.

rapina-pistola

Nel pomeriggio di ieri un uomo armato di pistola, dopo aver minacciato il titolare di un distributore di benzina di via Casilina, si è fatto consegnare l’incasso allontanandosi a bordo di uno scooter.

Immediate le ricerche diramate dalla sala operativa della Questura alle pattuglie antirapina. Nel giro di 10 minuti il rapinatore era già in manette. Sul posto si sono concentrate alcune pattuglie della Polizia di Stato.

La vittima ha descritto agli agenti il rapinatore, un uomo con barba e felpa nera con il logo di una squadra di calcio della capitale, e una maglietta di colore rosso.

Alcuni testimoni hanno detto ai poliziotti che l’uomo, dopo aver sentito le sirene delle volanti, aveva abbandonato lo scooter e un involucro di colore scuro, ed era entrato in un ristorante nelle vicinanze.

Gli uomini in divisa, entrati nel locale, hanno subito individuato il rapinatore e, nascosta nella cintura dei pantaloni, hanno trovato la somma appena sottratta al benzinaio.

Inoltre vicino allo scooter, risultato rubato , gli investigatori hanno recuperato l’involucro abbandonato poco prima dal rapinatore, uno scalda collo di colore nero, al cui interno era nascosta una pistola priva di tappo, e il relativo munizionamento, e un casco di colore bianco, tutto sottoposto a sequestro.

L’uomo identificato per P.M., romano, di 29 anni, noto alle forze dell’ordine, è stato accompagnato negli uffici del commissariato Casilino per gli ulteriori accertamenti.

A conclusione delle indagini P.M. è stato arrestato dagli agenti del Reparto Volanti per il reato di rapina in flagranza e denunciato per ricettazione, mentre la somma rubata è stata restituita alla vittima.

--

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento