Roma, al Collatino rapinano una smartphone ad un passante arrestati due cittadini stranieri

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato due cittadini di nazionalità tunisina, di 21 e 23 anni, senza fissa dimora, che avevano appena rapinato un cittadino romano di 45 anni, privandolo del suo smartphone di ultima...

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato due cittadini di nazionalità tunisina, di 21 e 23 anni, senza fissa dimora, che avevano appena rapinato un cittadino romano di 45 anni, privandolo del suo smartphone di ultima generazione, mentre camminava all’interno del parco giochi di via Giovan Battista Valente.

La vittima stava passeggiando all’interno del parco, è stata pedinata e appena è arrivata in una zona più isolata del parco è stata avvicinata dai due malviventi che, per impossessarsi del telefono cellulare, lo hanno strattonato e colpito con pugni al volto.

La pattuglia dei Carabinieri, in transito, ha notato la scena ed è subito intervenuta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arrestati dai Carabinieri i rapinatori sono stati accompagnati in caserma, in attesa del rito direttissimo, dovranno rispondere di rapina aggravata in concorso. Lo smartphone recuperato dai militari è stato restituito alla vittima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento