menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
borseggiatori3

borseggiatori3

Roma, al Colosseo arrestati  tre borseggiatori che si fingono turisti

I Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante hanno arrestato tre cittadini romeni, due uomini di 40 e 56 anni ed una donna di 42 anni, tutti già noti alle forze dell’ordine, con l’accusa di furto aggravato in concorso.

I Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante hanno arrestato tre cittadini romeni, due uomini di 40 e 56 anni ed una donna di 42 anni, tutti già noti alle forze dell'ordine, con l'accusa di furto aggravato in concorso.

I tre ladri, ieri pomeriggio, all'interno dell'area del Colosseo, fingendosi dei normali turisti, hanno avvicinato un 55enne spagnolo che era in fila, in attesa di entrare all'interno dell'anfiteatro e lo hanno alleggerito del portafogli contenente 500 euro in contanti. Sfortunatamente per loro, vi era anche una pattuglia dei Carabinieri che li ha notati e immediatamente bloccati.

Dopo l'arresto, i tre ladri sono stati accompagnati in caserma, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. I Carabinieri hanno recuperato anche il portafogli con i soldi che è stato riconsegnato al turista spagnolo.

MARCO POLO - CARABINIERI ARRESTANO LADRO SORPRESO A RUBARE CAVI DI RAME IN UN CANTIERE EDILE.

Questa notte, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, nel corso di un normale controllo del territorio, hanno arrestato un cittadino romeno, di 47 anni, già conosciuto alle forze dell'ordine, con l'accusa di tentato furto aggravato. I militari, a seguito di una segnalazione giunta al pronto intervento 112, sono intervenuti di via Marco Polo, all'interno di un cantiere edile, dove hanno sorpreso lo straniero mentre stava per impossessarsi di alcuni cavi elettrici in rame. L'uomo aveva rotto il lucchetto del cancello d'ingresso ed aveva già accantonato diverse matasse di cavi elettrici che però non è riuscito a rubare grazie al tempestivo intervento della pattuglia dei Carabinieri. A seguito della perquisizione personale i militari hanno rinvenuto e sequestrato vari strumenti atti allo scasso. Il 47enne è stato poi accompagnato in caserma e trattenuto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
FrosinoneToday è in caricamento