Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Roma, al portuense evade dai domiciliari di Olevano Romano per spacciare droga con un complice. Arrestato

Nonostante fosse sottoposto alla detenzione domiciliare presso la sua abitazione ad Olevano Romano, è arrivato a Roma, ed è stato scoperto dai Carabinieri della Stazione di Roma Villa Bonelli mentre spacciava droga con un complice.

Nonostante fosse sottoposto alla detenzione domiciliare presso la sua abitazione ad Olevano Romano, è arrivato a Roma, ed è stato scoperto dai Carabinieri della Stazione di Roma Villa Bonelli mentre spacciava droga con un complice.

In manette sono finiti due cittadini romani, un 51enne sottoposto alla detenzione domiciliare per rapina e un 39enne con precedenti.

Transitando su via Portuense, all'altezza di via Casetta Mattei, i Carabinieri hanno notato i due cedere alcune dosi di cocaina ad un giovane della zona e sono intervenuti.

Una volta bloccati per il controllo, sono stati trovati in possesso di decine di dosi di cocaina e diverse centinaia di euro, provento dell'attività illecita.

L'acquirente è stato identificato e segnalato alla Prefettura quale assuntore di droghe, mentre i due pusher sono stati ammanettati, portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo.

Entrambi sono accusati di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre per il 51enne è scattata anche l'accusa di evasione dalla detenzione domiciliare.

SAN PIETRO - VACANZA ROMANA CON DOCUMENTO FALSO. CARABINIERI ARRESTANO 43ENNE BULGARO.

Un cittadino bulgaro di 43anni, che alloggiava in un B&B a pochi passi da piazza San Pietro con la compagna, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Roma San Pietro per possesso e fabbricazione di documenti d'identità falsi.

Nel corso di una verifica alle attività ricettive, i Carabinieri hanno controllato i documenti di due alloggiati e quello del 43enne li ha insospettiti, poiché palesemente contraffatto.

Il documento esibito, nonostante riportasse la foto dell'uomo, è risultato intestato ad una terza persona e contraffatto.

Il fermato, con numerosi precedenti, è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo.

"PACCO, DOPPIO PACCO E CONTROPACCOTTO" CARABINIERI SCOPRONO TRUFFATORE 3.0. PUBBLICIZZAVA ON LINE LA VENDITA DI I-PHONE A PREZZI STRACCIATI MA AL CLIENTE MANDAVA IL "PACCO"

Come nel film degli anni novanta, diretto da Nanni Loy "Pacco, doppio pacco e contropaccotto", un imbroglione più o meno professionista, si arrangiava truffando il prossimo con il vantaggio però, ai tempi nostri, di sfruttare le nuove tecnologie. Il sistema è sempre quello del "pacco", ossia della truffa ai danni del malcapitato di turno che una volta avveniva in strada e ora invece nella Rete. I Carabinieri della Stazione Roma Tor Pignattara lo hanno però smascherato.

Nel film, due fratelli che tentano di acquistare sottobanco da venditori ambulanti due costose macchine fotografiche rubate, vengono paccheggiati tre volte in pochi minuti, ricevendo ogni volta dei mattoni in cambio di denaro. Il truffatore scoperto, 21enne dei Castelli Romani, agiva invece online, pubblicizzando su noti siti di annunci, la vendita a prezzo stracciato di I-Phone di ultima generazione. Ma dopo lo sconsigliato pagamento anticipato tramite una carta ricaricabile, al malcapitato di turno, invece del prezioso prodotto della Apple, inviava un "pacco", contenente oggetti di poco valore quali calcolatrici o confezioni di fazzoletti di carta. Grazie ad una minuziosa indagine, i Carabinieri della Stazione di Roma Torpignattara hanno messo fine all'attività illecita del giovane truffatore. Individuato anche il conto collegato alla carta ricaricabile dove si faceva accreditare il costo del desiderato I-Phone.

Intervenuti presso la sua residenza, i Carabinieri lo hanno identificato e denunciato per il reato di truffa.

Le indagini dei Carabinieri proseguono per accertare il numero preciso di vittime e per quantificare l'illecito profitto del giovane truffatore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, al portuense evade dai domiciliari di Olevano Romano per spacciare droga con un complice. Arrestato

FrosinoneToday è in caricamento