Roma, all’Infernetto tenta di accoltellare la nipote e suo marito dopo una banale lite familiare

Tragedia sfiorata, nel pomeriggio di ieri, all’Infernetto. I Carabinieri della Stazione di Casal Palocco hanno arrestato un romano di 58 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, con l’accusa di tentato omicidio e lesioni personali aggravate...

Tragedia sfiorata, nel pomeriggio di ieri, all’Infernetto. I Carabinieri della Stazione di Casal Palocco hanno arrestato un romano di 58 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, con l’accusa di tentato omicidio e lesioni personali aggravate per avere ferito, nel corso di una lite la nipote e suo marito.

L’uomo, intorno alle 14, si è recato sotto casa della nipote, di 41 anni, che vive con il marito coetaneo, per “regolare” una questione familiare che, poco prima, aveva causato un banale litigio con altri parenti. “Prenditela con un uomo invece di prendertela con una donna…” questa la frase che il 58enne avrebbe scandito prima di afferrare un coltello a serramanico e avventarsi contro il marito della nipote, tentando più volte di colpirlo all’addome. La nipote, nonché moglie della vittima, è intervenuta tentando di frapporsi tra i due, rimediando delle ferite alle braccia e alle mani, così come il marito, nell’estremo tentativo di difesa. Le urla della coppia hanno attirato l’attenzione di altri parenti presenti in zona che sono accorsi in loro aiuto, dando vita a una colluttazione con il 58enne, il quale, vistosi accerchiato e dopo essere stato picchiato, è scappato a bordo della sua Smart. Immediata è scattata la segnalazione al “112” e i Carabinieri della Stazione di Casal Palocco intervenuti hanno attivato i soccorsi per le vittime che, medicate al pronto soccorso dell’ospedale “G. B. Grassi” di Ostia, sono state dimesse con 15 giorni di prognosi.

E’ subito scattata la caccia all’uomo: i Carabinieri hanno individuato l’aggressore nel pronto soccorso dell’Ospedale “Sant’Eugenio” di Roma dove, nel frattempo, era stato accompagnato dalla figlia per ricevere le cure e dove, poi, è stato ricoverato a causa di un lieve trauma cranico.

L’aggressore è attualmente piantonato, in stato di arresto, in ospedale, dove è stato ricoverato.

ROMA, A TERMINI RUBA IN UN NEGOZIO E VIENE SUBITO ARRESTATO

I Carabinieri del Nucleo Scalo Termini hanno arrestato un 44enne di origini napoletane per aver rubato all’interno di un negozio del “Forum Termini”. L’uomo, senza fissa dimora, ha preso dagli scaffali una scatola di profumo, del valore di 70 euro, ed ha rimosso la placca anti-taccheggio. Ad accorgersi del furto è stato il personale di vigilanza che lo ha bloccato e richiesto l’intervento dei Carabinieri che, giunti sul posto, lo hanno ammanettato e accompagnato in caserma in attesa del rito per direttissima. La refurtiva è stata restituita al responsabile del negozio.

CARAMBOLA SULLE AUTO IN SOSTA MA VIENE BLOCCATO DAI CARABINIERI.

ALLA GUIDA UN 44ENNE CHE ERA EVASO DAI DOMICILIARI. ARRESTATO.

ROMA – I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un romano di 44 anni per evasione, danneggiamento, resistenza e Pubblico Ufficiale e guida con patente revocata. L’episodio è accaduto ieri sera a via di Pietralata dove l’uomo, alla guida della Ford Focus intestata alla compagna, ha ignorato l’alt imposto dai Carabinieri e si è dato alla fuga. Ne è nato un inseguimento durante il quale, il 44enne ha fatto carambola con le auto in sosta ma alla fine il folle è stato fermato e dai controlli effettuati è risultato evaso dagli arresti domiciliari perché stava scontando un cumulo di pena fino al 2016 per aver commesso reati contro la persona e contro il patrimonio. Inoltre, il pregiudicato, aveva a suo carico la sorveglianza speciale con obbligo di dimora. L’uomo è stato arrestato anche per guida senza patente perché gli era stata revocata. Accompagnato in caserma, il 44enne sarà processato con il rito per direttissima.

PIGNETO – PROSEGUONO I CONTROLLI DEI CARABINIERI.7 PUSHER IN MANETTE.

Non conosce soluzione di continuità l’attività di controllo dei Carabinieri nel quartiere del Pigneto. Tra il pomeriggio di ieri e questa notte, altri 7 pusher sono finiti nella rete dei militari, sorpresi a vendere dosi di marijuana ai loro “clienti” e, quindi, finiti in caserma con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I primi ad essere “pizzicati” sono stati un cittadino della Guinea di 19 anni, un cittadino del Mali di 29 anni ed un cittadino del Senegal di 40 anni, tutti già conosciuti alle forze dell’ordine e nella Capitale senza fissa dimora. I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma piazza Dante li hanno sorpresi tra via Perugia e via del Pigneto mentre smerciavano dosi di erba.

Sempre in via Perugia, qualche minuto dopo, i Carabinieri della Stazione Roma Tuscolana hanno arrestato un cittadino del Gambia di 20 anni trovato in possesso di decine di dosi di cannabis indica.

In via L’Aquila, invece, i Carabinieri della Stazione Roma Quadraro hanno fatto scattare le manette ai polsi di un cittadino senegalese di 22 anni, anch’egli senza fissa dimora, che ha offerto “in prezzo di saldo” delle dosi di marijuana ad una persona sbagliata: un graduato della Guardia di Finanza, in quel momento libero dal servizio e in abiti civili, che ha immediatamente chiesto l’intervento dei Carabinieri.

Infine, i Carabinieri della Stazione Roma Cinecittà hanno arrestato un cittadino del Mali di 30 anni, senza fissa dimora, “pizzicato” con alcune dosi di cannabis indica in via Perugia mentre in via Macerata, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trastevere hanno bloccato uno spacciatore del Gambia di 30 anni con decine di dosi della stessa sostanza.

In tutti i casi sono state sequestrate sia le dosi di droga, sia le somme di denaro contante trovato nella disponibilità dei pusher, poiché ritenute provento della loro illecita attività.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con la macchina contro un guardrail lungo la Casilina, a perdere la vita è stato Danilo Riccio

  • Bimba azzannata alla testa da un cane, trasferita a Roma in elicottero

  • Segni, si accascia a terra durante una passeggiata e muore in pieno centro

  • Noto scrittore muore stroncato da una crisi respiratoria

  • Torna il Coronavirus in Ciociaria, positivo un giovane a Paliano

  • Torna il Coronavirus a San Cesareo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento