rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Roma, alla Romanina litigano in strada e vengono aggrediti con macete e martello

E’ successo nel pomeriggio di sabato in via delle Vigne di Morena, nella zona della Romanina. Nel rientro verso casa, una tranquilla famiglia romana si trovava dinanzi un’altra autovettura che procedeva

E' successo nel pomeriggio di sabato in via delle Vigne di Morena, nella zona della Romanina. Nel rientro verso casa, una tranquilla famiglia romana si trovava dinanzi un'altra autovettura che procedeva

zigzagando. Cercando di far desistere da tale guida pericolosa l'autista, con dei segnali luminosi, per tutta risposta ricevevano insulti e gestacci.

Al momento dell'ingresso nel garage della loro abitazione si vedevano affiancare dall'uomo, un immigrato del Gambia che, sceso dalla propria autovettura, continuava ad inveire brandendo una sega in mano.

A questo punto, il padre scendeva anch'egli dalla macchina e ne scaturiva un litigio verbale, a seguito del quale il ragazzo di colore si allontanava verso la propria abitazione per poi tornare armato di un martello e un macete, con i quali continuava a minacciare la famiglia.

In un primo momento il figlio 27enne cercava di portare alla calma la situazione , ma inseguito, si vedeva costretto a rifugiarsi in un'abitazione vicina.

Anche il padre risaliva in macchina con la moglie, tentando di allontanarsi dal luogo, ma veniva nuovamente raggiunto dallo straniero che, con il martello e il macete, sferrava colpi sulla carrozzeria dell'auto.

Fortunatamente, dopo pochi istanti, sul posto intervenivano gli agenti del reparto volanti e del Commissariato di zona che dopo averlo bloccato, lo riportavano alla calma e lo accompagnavano in ufficio.

Il 25enne africano è stato arrestato per il reato di danneggiamento aggravato e porto abusivo di armi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, alla Romanina litigano in strada e vengono aggrediti con macete e martello

FrosinoneToday è in caricamento