Roma, all’Esquilino controlli straordinari verifiche a ristoranti, affittacamere e b&b. 3 arresti e 2 denunce

Nel corso di un servizio straordinario di controllo, volto a contrastare ogni forma di degrado nel quartiere Esquilino, i Carabinieri della Compagnia Roma piazza Dante coadiuvati da quelli delle Stazioni di Roma Piazza Dante e Prenestina nonché...

Nel corso di un servizio straordinario di controllo, volto a contrastare ogni forma di degrado nel quartiere Esquilino, i Carabinieri della Compagnia Roma piazza Dante coadiuvati da quelli delle Stazioni di Roma Piazza Dante e Prenestina nonché, dai Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro, del NAS e dell’8° Reggimento Lazio hanno arrestato 3 persone e ne hanno denunciate altre 2, riscontrando violazioni amministrative in due ristoranti e in due affittacamere per un importo di circa 13 mila euro.

Due cittadini del Gambia, di 25 e 35 anni, e un italiano di 47 sono stati arrestati per spaccio di sostanze stupefacenti. Senza fissa dimora e già noti alle forze dell’ordine, i due stranieri sono stati sorpresi, in due distinti controlli, mentre cedevano dosi di eroina a tossicodipendenti della zona. I militari hanno rinvenuto nelle loro tasche diverse dosi già pronte per la vendita. Anche il 47enne italiano è stato bloccato mentre stava vendendo hashish ad uno studente.

Sempre nel corso dei controlli una 31enne, romena, è stata denunciata per non aver ottemperato al divieto di ritorno nel comune di Roma mentre, un cittadino della Nigeria di 35 anni, senza fissa dimora, nel corso di un controllo è stato denunciato perché trovato in possesso di 0,5 grammi di marijuana.

I controlli sono stati estesi anche ai ristoranti e alle strutture ricettive della zona. Nello specifico i militari hanno sanzionato due ristoranti, uno in via Cairoli e uno in via Principe Amedeo, gestiti rispettivamente da un cittadino cinese e da uno del Bangladesh. Nel primo caso i militari hanno trovato un dipendente non in regola, nel secondo condizioni igienico sanitarie scadenti. Due strutture adibite ad affittacamere, una di via Umberto Biancamo e una di via di Porta Maggiore sono state sanzionate perché prive della dovuta autorizzazione all’esercizio dell’attività.

CORNELIA – SCOPERTO CON UN COLTELLO DAVANTI AD UN NEGOZIO E DENUNCIATO DAI CARABINIERI.

Stava stazionando nei pressi di alcuni esercizi commerciali di via Cornelia quando è stato notato da una pattuglia di Carabinieri della Stazione Roma Montespaccato, nel corso di un servizio antirapina.

I militari si sono avvicinati e dalle verifiche è emerso che in tasca aveva un coltello a serramanico, del genere proibito, lungo 21 cm.

Protagonista della vicenda è un 22enne di Morlupo, con precedenti, che è stato denunciato a piede libero con l’accusa di porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il coltello è stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento