Roma, all’Eur minaccia la madre con un coltello e aggredisce i carabinieri intervenuti. in manette un romano 42enne

La scorsa notte, i Carabinieri della Stazione Roma Villa Bonelli hanno arrestato un 42enne romano, con precedenti, per aver minacciato con un coltello la madre 68enne ed avere aggredito i Carabinieri intervenuti.

La scorsa notte, i Carabinieri della Stazione Roma Villa Bonelli hanno arrestato un 42enne romano, con precedenti, per aver minacciato con un coltello la madre 68enne ed avere aggredito i Carabinieri intervenuti.

I Carabinieri che si trovavano nei pressi dell’abitazione di Largo Cesare Reduzzi, perché impegnati in un servizio di osservazione per un’indagine, hanno udito le urla della donna e si sono precipitati per scongiurare il peggio.

L’ingresso in casa, per sedare la violenta lite tra madre e figlio, ha scatenato la reazione del 42enne che si è avventato contro i Carabinieri, con ancora il coltello in pugno ma la prontezza dei militari ha consentito di disarmare e bloccare l’uomo, evitando ulteriori conseguenze.

L’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo. L’arma è stata sequestrata.

ROMA, AL FLAMINIO BANDA DI TOPI D’AUTO “DA GUINNESS” IN AZIONE IN VIALE PINTURICCHIO. ARRESTATI 5 CITTADINI STRANIERI TRA LORO ANCHE DUE MINORENNI.

Nella notte, una scatenata banda di topi d’auto è stata scoperta e arrestata dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trionfale in azione in viale Pinturicchio, al Flaminio.

A finire in manette sono stati 2 cittadini dello Sri Lanka di 23 e 48 anni e 3 cittadini filippini di 15, 16 e 18 anni.

Di fondamentale importanza è stata la segnalazione fatta da un cittadino della zona che, affacciato dal proprio balcone in cerca di refrigerio, ha notato il gruppo di ladri, che prendeva di mira le auto in sosta e in pochi secondi, con un perfetto sincronismo, le apriva e le svaligiava, una alla volta.

Il tempo di avvisare una pattuglia dei Carabinieri della Compagnia Trionfale che stava transitando in zona e i “topi d’auto” avevano già “visitato” ben 5 autovetture.

Alla vista delle “gazzelle”, il gruppo si è dato alla fuga sparpagliandosi lungo le vie del quartiere: alla fine i 5 sono stati catturati e ammanettati.

I minorenni sono stati accompagnati nel Centro di Giustizia Minorile per il Lazio di via Virginia Agnelli mentre i tre maggiorenni sono stati trattenuti in caserma.

Dovranno rispondere tutti di furto aggravato in concorso.

ACILIA - FURTO ALL’ ASILO NIDO. FERMATE DUE PERSONE.

I Carabinieri della Stazione di Roma Acilia hanno arrestato un cittadino romeno di 25 anni e denunciato a piede libero una cittadina spagnola di 24 anni, entrambi con precedenti, per il furto all’interno di un asilo nido.

Ieri sera, nel transitare nei pressi di via Morelli, la pattuglia dei Carabinieri è stata attirata dall’allarme in funzione del vicino asilo nido.

I militari in pochi secondi hanno raggiunto la scuola dove hanno sorpreso la donna, con al seguito un neonato all’interno del passeggino, che stava facendo da palo al compagno che, proprio in quel momento, stava scavalcando la recisione nel tentativo di fuggire.

Entrambi sono stati bloccati ed accompagnati in caserma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo è stato arrestato e questa mattina è stato accompagnato in Tribunale per il rito direttissimo, durante il quale è stato convalidato l’arresto, mentre la complice, in virtù della presenza del neonato, è stata denunciata a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento