Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Roma, appello di Ambrosetti: il Parrocco del Divino Amore non si tocca

«Don Fernando Altieri non si tocca! Oggi pomeriggio alle 17,00 prima manifestazione a sostegno del parroco organizzata dal Presidio No discarica al Divino Amore che vede la Nostra adesione e partecipazione. Cosa sta succedendo al Santuario del

«Don Fernando Altieri non si tocca! Oggi pomeriggio alle 17,00 prima manifestazione a sostegno del parroco organizzata dal Presidio No discarica al Divino Amore che vede la Nostra adesione e partecipazione. Cosa sta succedendo al Santuario del

Divino Amore? Dimissioni a seguito della gravosità degli impegni dovuti al triplice incarico? Millanterie senza senso? Tante falsità! Molti dubbi vengono a noi dell'Associazione Cuore Tricolore, e molti dubbi arrivano anche dai cittadini che fanno parte della parrocchia del Divino Amore. Da subito è stato vicino alla gente e ai suoi parrocchiani, dimostrando la Sua Grande umiltà di uomo della chiesa. E i dubbi ci riportano subito alla lotta contro la discarica. Non vorremmo che Don Fernando stia pagando la vicinanza alla protesta contro la discarica del Divino Amore. Da subito ha permesso che lo stendardo della Madonna del Divino Amore ci accompagnasse a tutti i cortei e manifestazioni. Ha appoggiato la mia protesta personale che mi ha visto crocifiggere simbolicamente il quadro della Madonna del Divino Amore ad una croce in legno, e anch'essa presente a tutti i cortei e manifestazioni, fino ad arrivare ad essere consegnata al Presidente del Parlamento Europeo Schulz, il Don mi denominò in ogni circostanza: L'uomo della croce. Lui infatti è stato l'unico uomo di chiesa a scendere in campo contro questo scempio che si voleva fare in questa zona, ha voluto che ogni sabato, dal primo giorno di protesta, che si celebrasse la Santa Messa presso il Presidio No discarica, e aveva sempre annunciato che finchè ci sarebbe stata anche una sola persona presente al presidio, la Santa messa veniva celebrata. L'unico! Forse noi cittadini aspettavamo la presa di posizione da parte di qualcuno molto più in alto di Don Fernando, ma purtroppo questa aspettativa è rimasta disascoltata. Eravamo migliaia e migliaia al vaticano per sentirci dire una parola di conforto dal Papa, ma nulla, perché la chiesa non si è esposta contro quello che succedeva al Santuario dei Romani? Lui invece è stato da subito vicino alla protesta, chi non ricorda la presa di posizione di Francesco Totti contro la discarica, quella presa di posizione che tanto ha fatto scalpore nelle cronache, è stata voluta proprio da Don Fernando che è molto amico di famiglia di Francesco a cui ha battezzato i suoi due figli, Cristian e Chanel, e lo vede essere guida spirituale di un gruppo di preghiera del quale fa parte la madre di Francesco, Fiorella» E' quanto dichiara in una nota Stefano Ambrosetti, Presidente dell'Associazione Cuore Tricolore «Noi di Cuore Tricolore esprimiamo tutta la nostra vicinanza a Don Fernando Alfieri e chiediamo chiarezza su quello che sta succedendo al Santuario del Divino Amore»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, appello di Ambrosetti: il Parrocco del Divino Amore non si tocca

FrosinoneToday è in caricamento