Roma, arrestata una persona tra Pineta Sacchetti e Villa Carpegna per spaccio

I Carabinieri della Compagnia Roma San Pietro hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio nell’area compresa tra Pineta Sacchetti e Villa Carpegna finalizzato alla prevenzione e alla repressione di eventuali fenomeni di...

I Carabinieri della Compagnia Roma San Pietro hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio nell’area compresa tra Pineta Sacchetti e Villa Carpegna finalizzato alla prevenzione e alla repressione di eventuali fenomeni di illegalità.

L’operazione, a cui hanno preso parte 20 militari provenienti dalla Stazione Roma Madonna del Riposo, dal Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro e dalla Compagnia di Intervento Operativo dell’8° Reggimento “Lazio”, è stata estesa anche alle limitrofe piazza dei Giureconsulti, Circonvallazione Cornelia e piazza De La Salle.

Sono stati eseguiti posti di controllo lungo le principali arterie stradali e verifiche anche nei confronti di 4 esercizi commerciali. Controllati 120 persone e 35 mezzi.

Nell’occorso, i Carabinieri della Pattuglia Mobile di Zona della Compagnia Roma San Pietro, nei pressi di un centro scommesse della zona, hanno sorpreso un cittadino nigeriano di 31 anni, con precedenti, in possesso di un involucro in cellophane contenente 17 g di marijuana che aveva nascosto negli indumenti intimi. Alla vista dei militari, nel tentativo di eludere il controllo, ha tentato inutilmente di disfarsi del pacchetto. Il 31enne è stato portato in caserma e arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

APPIO – CARABINIERI ARRESTANO PER DROGA LA COMPAGNA DI UN “CASAMONICA”.

Oltre 5.000 euro in banconote di vari tagli e una decina di dosi di cocaina pronte per essere vendute è quanto hanno scoperto i Carabinieri della Stazione Roma Cinecittà nell’auto su cui viaggiava una donna romana di 36 anni, compagna di un appartenente alla famiglia dei “Casamonica”, attualmente detenuto.

La donna, incensurata, è stata arrestata la scorsa notte con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dopo essere incappata in un posto di controllo dei Carabinieri in via del Quadraro, all’angolo con via Appia Nuova.

Fermata mentre era al volante della sua Smart, la 36enne ha palesato subito un certo nervosismo, particolare che ha indotto i Carabinieri di Cinecittà ad approfondire le verifiche durante le quali sono spuntate dieci dosi di cocaina e l’ingente somma di denaro.

La circostanza ha portato i Carabinieri ad eseguire una successiva perquisizione nella sua abitazione della Romanina al cui interno gli uomini dell’Arma hanno rinvenuto altri 33 g di cocaina e un bilancino elettronico di precisione utilizzato per confezionare lo stupefacente.

La droga e la somma di denaro sono state sequestrate mentre per la 36enne si sono aperte le porte del carcere di Rebibbia.

ROMA – OPERAZIONE ANTIDROGA DEI CARABINIERI. 4 ARRESTI E 12 INDAGATI. DISARTICOLATI DUE GRUPPI CRIMINALI CHE RIFORNIVANO DI COCAINA “ROMA NORD”.

Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri della Compagnia Roma Cassia, a conclusione di una complessa attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma, hanno eseguito, nella borgata romana di “Prima Porta, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. di Roma, nei confronti di 4 persone ritenute responsabili di un grosso giro di spaccio di sostanze stupefacenti nella zona di Prima Porta. Dodici, in totale, le persone indagate coinvolte nell’operazione, convenzionalmente denominata “piazza pulita”.

L’attività investigativa, durata 3 mesi, ha consentito di ricostruire uno spaccato quotidiano dell’attività di spaccio di cocaina posto in essere nella zona da due distinti gruppi criminali.

Un primo gruppo, composto in prevalenza da cittadini tunisini, che operava nella zona dei “Tre Archi” in via Santa Cornelia.

Un secondo gruppo, invece, composto da tutti cittadini italiani, inseriti in uno storico contesto criminale dedito allo spaccio di stupefacenti nella zona di Prima Porta dove aveva assunto un ruolo di rilievo criminale tanto da essere capace di intervenire nei contenziosi che nascevano tra gruppi di spacciatori nord africani per la gestione delle piazze di spaccio.

Dagli sviluppi investigativi è emerso in particolare una considerevole sequenza di contatti, di approvvigionamenti e di cessioni di cocaina; per eludere i controlli delle forze dell’ordine, gli indagati affidavano compiti precisi a persone diverse, si avvalevano di svariate automobili ed utenze cellulari “pulite”, utilizzavano locali sempre diversi per la lavorazione dello stupefacente, utilizzavano nomi fittizi e soprannomi per evitare di essere identificati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso delle indagini i Carabinieri della Compagnia Roma Cassia hanno arrestato in flagranza di reato 6 persone, segnalato alla Prefettura 3 assuntori abituali di stupefacenti e sequestrato migliaia di dosi di cocaina, hashish e marijuana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento