Roma, arrestati altri 3 tifosi olandesi per danneggiamento di auto

La segnalazione è giunta alla Sala operativa della Questura verso l’una di questa notte.Alcuni abitanti di via delle Mura Portuensi hanno telefonato al 113 riferendo di aver sentito delle grida provenire dalla strada e di aver notato alcuni...

La segnalazione è giunta alla Sala operativa della Questura verso l’una di questa notte.Alcuni abitanti di via delle Mura Portuensi hanno telefonato al 113 riferendo di aver sentito delle grida provenire dalla strada e di aver notato alcuni giovani che, dopo aver cercato di sradicare i segnali stradali, hanno iniziato poi a salire sulle auto parcheggiate danneggiandone cofani e tetti.

La segnalazione è stata subito inoltrata alle pattuglie presenti in zona, e sul posto sono giunte in breve due auto del Commissariato S. Paolo ed una di Monteverde.

Grazie alle immediate indicazioni fornite dai testimoni i poliziotti si sono diretti verso un albergo della zona, dove hanno individuato i responsabili dei danneggiamenti, tre giovani olandesi dai 19 ai 20 anni, in evidente stato di ubriachezza, uno dei quali con al collo una sciarpa del Feyenoord.

I tre, al momento del fermo, erano intenti a visionare sui propri cellulari dei filmati relativi agli scontri avvenuti tra tifosi della squadra olandese e forze dell’ordine nei giorni precedenti.

Nel giubbotto di uno dei tre, inoltre, è stato rinvenuto un coltello con una lama di circa 25 centimetri.

Nel corso del sopralluogo effettuato, inoltre, sono state individuate due auto con impronte di scarpe sul cofano ed un finestrino infranto.

Riconosciuti senza alcuna incertezza dai testimoni presenti, sono stati condotti in Commissariato e, al termine, arrestati per rispondere di danneggiamento aggravato.

Uno dei tre dovrà rispondere anche per il possesso del coltello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

  • Frosinone ancora una volta sotto i riflettori nazionali a livello enogastronomico: la Rai spiega il "metodo Dolcemascolo"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento