menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma, arrestati altri due cittadini bulgari, sorpresi mentre recuperano l’apparecchiatura per clonare carte di pagamento ad uno sportello bancomat

Salgono cosi a 30 gli arresti dei carabinieri per questo tipo di reato, dall’inizio dell’anno. Altri due cittadini bulgari, di 27 e 28 anni, senza fissa dimora e con precedenti specifici, sono stati sorpresi, nel pomeriggio di ieri, dai...

Salgono cosi a 30 gli arresti dei carabinieri per questo tipo di reato, dall'inizio dell'anno. Altri due cittadini bulgari, di 27 e 28 anni, senza fissa dimora e con precedenti specifici, sono stati sorpresi, nel pomeriggio di ieri, dai Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina, in corso Vittorio Emanuele II, mentre stavano recuperando uno skimmer ed una telecamera, che servono per catturare e archiviare i codici magnetici delle carte di pagamento, da uno sportello bancomat, che avevano posizionato precedentemente. Nel corso della medesima operazione i militari hanno rinvenuto e sequestrato analoga strumentazione anche sullo sportello bancomat ubicato in piazza Santa Maria Maggiore.

Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato mentre, i due arrestati, sono stati portati in caserma e trattenuti a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa di essere sottoposti al giudizio direttissimo, presso il Tribunale di Roma.

L'attenzione dei Carabinieri verso questo fenomeno criminale, che potrebbe danneggiare chiunque utilizzi uno sportello Bancomat, è molto alta.

Salgono così a 30 le persone arrestate (perlopiù di nazionalità bulgara) dai Carabinieri della Compagnia Roma Centro, scoperte nei pressi di sportelli bancomat ed accusate di accesso abusivo al sistema telematico, detenzione abusiva di codici di accesso a sistemi telematici, intercettazione, impedimento o interruzione illecita di comunicazioni telematiche e installazione di apparecchiature atte ad intercettare comunicazioni telematiche.

Consigli per gli utenti sono disponibili sul portale internet dell'Arma dei Carabinieri al seguente indirizzo:

https://www.carabinieri.it/Internet/Cittadino/Consigli/Tematici/Giorno+per+giorno/La+carta+di+credito/

BALDUINA - DETENEVA 2 KG DI DROGA NELLA BOUTIQUE. CARABINIERI ARRESTANO NEGOZIANTE 25ENNE.

I Carabinieri della Compagnia Roma Cassia hanno arrestato un 25enne, romano, proprietario di un negozio di abbigliamento nel quartiere della Balduina per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, nel corso dei vari passaggi durante i servizi di controllo avevano notato che spesso davanti al negozio vi erano parcheggiate moto e auto di grossa cilindrata, intestate a soggetti con precedenti penali in materia di stupefacenti.

Da un più accurato servizio di osservazione, i militari hanno notato che i "clienti" entravano, provavano i capi di abbigliamento e si dirigevano poi verso la cassa senza però portare via la merce.

I Carabinieri hanno così deciso di fare un blitz: di buon mattino, all'interno dell'esercizio commerciale, subito dopo l'apertura.

Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti e sequestrati, 500 g. di cocaina, 1500 g. di hashish e tutto il necessario per pesare e confezionare lo stupefacente.

Dalla vendita dello stupefacente rinvenuto si sarebbe potuta ricavare una somma di circa 100 mila euro. Il negoziante è stato portato in caserma e dopo l'arresto è stato associato presso la casa circondariale di Regina Coeli, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento