Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Roma, arrestato “appassionato” di armi in casa nascondeva un arsenale illegale

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma EUR hanno arrestato un romano di 61 anni, residente a Pomezia, incensurato, che custodiva in casa un’arma da guerra e diverse munizioni.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma EUR hanno arrestato un romano di 61 anni, residente a Pomezia, incensurato, che custodiva in casa un'arma da guerra e diverse munizioni.

L'uomo è stato scoperto grazie ad una meticolosa attività info-investigativa che ha consentito di giungere alla sua abitazione, nel comune di Pomezia, dove è scattata la perquisizione, nel corso della quale i Carabinieri hanno scoperto un mitragliatore MP40, calibro 9, di fabbricazione tedesca in perfette condizioni, funzionante e completo di caricatore.

L'arma, risalente alla II Guerra Mondiale, è una vera "chicca" per collezionisti considerando che si tratta del mitra d'ordinanza della Wehrmacht e delle Waffen-SS durante il conflitto.

A casa dell'insospettabile sessantenne, i Carabinieri hanno rinvenuto anche migliaia di proiettili e cartucce di vari calibri, impiegabili per le armi più disparate: nello specifico, sono stati trovati 230 proiettili cal. 9x19 "Luger" e 50 proiettili cal. 9x19 "Parabellum", 132 proiettili cal. 9x21, 68 proiettili cal. 357 "Magnum", 1271 proiettili cal. 22, 25 cartucce a pallettoni cal. 12x67 e 26 cartucce a pallettoni cal. 12x70.

Tutto il materiale, illegalmente detenuto, è stato sequestrato mentre per l'uomo si sono aperte le porte del carcere di Regina Coeli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, arrestato “appassionato” di armi in casa nascondeva un arsenale illegale

FrosinoneToday è in caricamento