menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma, attività antidroga 16 arresti in 3 giorni

Nel corso dei quotidiani servizi antidroga disposti dal Comando Provinciale di Roma, in soli 3 giorni, i Carabinieri hanno arrestato 16 persone per detenzione ai fini di spaccio e spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso dei quotidiani servizi antidroga disposti dal Comando Provinciale di Roma, in soli 3 giorni, i Carabinieri hanno arrestato 16 persone per detenzione ai fini di spaccio e spaccio di sostanze stupefacenti.

I controlli hanno riguardato tutte le zone della Città e gli arresti sono stati compiuti per lo più in zona Centro, San Pietro, Parioli, Trionfale, Piazza Dante e Casilina.

Sono finiti in manette 3 italiani e 13 stranieri (2 cittadini del Gambia, un cittadino della Guinea, 1 cittadino del Mali, un cittadino del Sudan, 2 egiziani, un romeno, 2 tunisini, un giamaicano, un Senegalese ed un polacco, di età compresa tra i 18 e i 54 anni, per la maggior parte già conosciuti alle forze dell'ordine.

Nello specifico sono stati sequestrate varie dosi di hashish, marijuana, cocaina, eroina, shaboo e metadone.

OSTIA: 120 CHILI DI FUOCHI D'ARTIFICIO SEQUESTRATI IN UN NEGOZIO. DENUNCIATO IL TITOLARE

Con l'approssimarsi delle festività natalizie, i Carabinieri della Compagnia di Ostia hanno intensificato i controlli finalizzati a reprimere la vendita abusiva di materiale pirotecnico.

Nell'ambito della specifica attività, ieri mattina i carabinieri del Nucleo Operativo sono intervenuti in un negozio di articoli casalinghi gestito da una famiglia cinese, dove hanno rinvenuto e sequestrato 120 chili di artifizi pirotecnici illecitamente detenuti.

Prima di intervenire, gli investigatori, dall'esterno, hanno notato il commerciante che nella piena consapevolezza di commettere l'illecito, aveva nascosto tra gli scaffali svariati artifizi e, volta per volta, a richiesta del cliente, vendeva i prodotti riponendoli in scatole per scarpe proprio per eludere eventuali controlli.

Dopo aver attentamente osservato la scena, i carabinieri sono intervenuti ed hanno bloccato il commerciante, risultato essere un 40enne di nazionalità cinese, già noto alle forze dell'ordine, e residente in Italia da diversi anni.

Gli artifizi pirotecnici erano particolarmente pericolosi e di svariato tipo, da quelli per bambini a quelli più potenti, tra cui anche alcuni mortai e grossi razzi, appartenenti alla IV e V categoria, che il commerciante non avrebbe potuto detenere né vendere.

Dopo la loro catalogazione, i fuochi sono stati tutti consegnati al Nucleo Artificieri dei Carabinieri della Compagnia di Fiumicino che si occuperanno della perizia per poi farli brillare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento